Ferrari, il consiglio di Felipe Massa: Leclerc spiazzato

Il pilota brasiliano, Felipe Massa è sempre rimasto legato ai colori della Ferrari ed oggi dispensa consigli ai nuovi colleghi.

Non erano forse gli anni più vincenti della famosa Scuderia, ma per Felipe Massa le soddisfazioni in Ferrari sono arrivate in otto stagioni di militanza. La prima ed indimenticabile vittoria, quella del 2006 con la 248F1 in Turchia, in un campionato in cui il ragazzo di San Paolo arrivò terzo nella Classifica Piloti. Oggi, ovviamente Felipe è molto legato ai colori del cavallino.

Felipe Massa (Ansa)
Felipe Massa (Ansa)

Ci ha già pensato un altro ex pilota a ricordare alla Ferrari che ora sta rischiando Sainz e Leclerc, ed oggi anche il brasiliano si preoccupa più nello specifico del monegasco. Tra i due, corrono ben sedici anni di differenza ed infatti, ovviamente, adesso Massa è un ex pilota. Una curiosità: l’ex Ferrari si è ritirato pochi mesi prima dell’esordio di Charles ed i due non sono mai stati insieme in pista.

Felipe Massa si dedica a Leclerc

Adesso, Felipao si diverte a fare da commentatore per la F1, non collaborando con nessun team, anche perché al momento è impegnato con la Stock car Brasil. Il classe ’81 ha capito il momento che Charles Leclerc sta vivendo, visti i continui errori della scuderia, che ora sul web iniziano a trovare ilarità, ma anche critiche serie. Il Mondiale è sempre più lontano da Charles e Max Verstappen, bisogna dirlo, ha portato a termine un miracolo in Ungheria. Questo però non giustifica la decisione del box, di montare sulla vettura di Leclerc, gomme dure, cosa che in quel momento ha lasciato sconcertati tanti appassionati e che infatti, ha solo penalizzato il monegasco.

Certo, c’è anche chi crede che Leclerc debba fare di più e lo ammonisce, ma la maggior parte di esperti ed addetti ai lavori sta con lui. E qui, viene fuori l’ex campione che fa da chioccia al nuovo che avanza, senza però prendersela ingiustificatamente con la scuderia. Ecco, cosa ha detto Massa a proposito di questo momento storico: “Sicuramente non è felice. – Annuncia, parlando di Leclerc – Ma devi essere paziente, perché se inizi un combattimento, non aiuterà nemmeno la squadra. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che Charles ha commesso un errore molto costoso nella gara precedente, che probabilmente gli è costato la vittoria”.

Insomma, intervistato a Sky Sports F1, il brasiliano ha ricordato che il giovane collega non è senza colpe, terminando così: “Ecco perché deve rimanere paziente, anche se non è contento delle decisioni. Deve rimanere professionale e non mostrarlo al mondo esterno. Perché non appena il dispiacere diventa pubblico, non aiuta nessuno che è coinvolto. Anche se la Ferrari ha commesso più errori quest’anno”.