Lewis Hamilton, gesto clamoroso contro la F1: incredibile cosa ha fatto

Il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton, ha platealmente preso una posizione avverso alla categoria regina del Motorsport.

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton ha iniziato una campagna contro la Formula 1. La categoria che lo ha reso celebre nel mondo ora non è più degna di essere seguita. Il pilota della Mercedes, nelle ultime ore, ha fatto parlare di sé per la sua assenza al Gala della FIA. Il nativo di Stevenage ha mancato la celebrazione finale in segno di protesta per le decisioni che hanno reso campione del mondo Max Verstappen.

La scelta di Michael Masi nelle concitate fasi finali del Gran Premio di Abu Dhabi è costata all’inglese la corona iridata. Tutto è nato, però, da una casualità chi ha stravolto i sogni di gloria del pilota della Mercedes. Nicholas Latifi, driver della Williams motorizzata Mercedes, ha perso il controllo della sua vettura finendo la corsa sulle barriere arabe. Michael Masi ha deciso di intervenire, chiedendo l’ingresso della Safety Car. Il tracciato è stato ripulito giusto in tempo per permettere ai contendenti alla corona iridata di correre un ultimo decisivo giro.

L’ultima tornata del Gran Premio di Abu Dhabi ha favorito, alla fine, il giovane pilota della Red Bull Racing. Quest’ultimo aveva montato delle mescole fresche per effettuare un decisivo attacco al rivale. Max Verstappen e Lewis Hamilton si sono presentati a pari punti nell’ultima decisiva tappa del mondiale 2021. La rincorsa alla corona iridata è stata entusiasmante per entrambi, con un finale che sembrava a favore dell’esperto pilota inglese. Il destino ha voluto aiutare Max Verstappen che, con merito, non si è lasciato sfuggire l’occasione della vita nell’ultimo corpo a corpo dell’anno.

F1, Red Bull Racing è esplosa la festa: immagini clamorose (FOTO)

Lewis Hamilton vs la Formula 1

Il sette volte campione del mondo, nonostante la beffa, ha terminato la gara con una stretta di mani a Max Verstappen e si è congratulato per la sua stagione. L’inglese non ha presenziato alla conferenza stampa post GP, forse consigliato dal team Mercedes. La squadra ha presentato appello avverso le decisioni del direttore di gara. I primi ricorsi sono stati bocciati domenica sera nella notte di Abu Dhabi. Il team Mercedes si è chiuso in un silenzio tombale per giorni che ha coinvolto anche tutti i canali social della squadra.

La Mercedes ha deciso anche di non esporre la monoposto Formula 1, campione del mondo per l’ottavo anno di fila, e l’auto full electric vincitrice dell’ultima stagione di Formula E per la sessione fotografica dell’evento della FIA. Una decisione drastica a cui è seguita la scelta di non presenziare al Gala conclusivo della stagione 2021. Toto Wolff ha fatto sapere di non voler partecipare all’evento, annunciando che la Mercedes non farà appello per le decisioni prese nel finale. Sebbene il manager austriaco sia convinto di poter vincere in qualsiasi tribunale, un trionfo a tavolino per Lewis Hamilton non sarebbe nello stile del marchio tedesco.

Max Verstappen sbeffeggia Hamilton: parole al vetriolo

In modo del tutto contraddittorio Lewis Hamilton ha deciso di non partecipare al Gala della FIA, seguendo l’esempio del team principal del suo team. Max Verstappen non avrà la foto storica sul palco in compagnia del suo contendente, ma sarebbe stato un finale degno per due rivali che si sono battuti dal primo all’ultimo Gran Premio dell’anno. L’inglese ha scelto di non ripetere il gesto di sportività che ha manifestato per Verstappen al termine del GP di Abu Dhabi. Nella lista degli account seguiti dal sette volte campione del mondo su Instagram non appare quello della Formula 1. Una chiara presa di posizione che nasconde un malessere per un finale di stagione che non lo ha visto, per una volta, salire sul tetto del mondo.