M 1000 RR, così BMW celebra i 50 anni del reparto sportivo (VIDEO)

I 50 anni della divisione Motorsport BMW vanno festeggiati in una maniera speciale. Per questo arriva una due ruote davvero unica.

Come gran parte dei marchi tedeschi, la BMW da un paio di anni ha dato vita a una vera e propria svolta, con modelli che strizzano sempre di più all’elettrico (vedi ad esempio la nuova i7, l’ammiraglia che anticipa la Serie 7 del noto marchio tedesco). Al contempo però non ha rotto con il passato, in particolare quello sportivo, che rimane sempre in primo piano. Tanto che la BMW proprio nel 2022 festeggia i 50 anni della divisione Motorsport. E per questo ha deciso di produrre dei modelli davvero unici.

Il logo BMW (foto ufficiale)
Il logo BMW (foto ufficiale)

Il badge M spicca su tutti i modelli più “corsaioli” della casa dell’elica ed è diventato sinonimo di prestazioni ed esperienze di guida senza compromessi. E non solo le auto, anche le moto hanno una serie speciale M.

Una 1000 RR davvero speciale per la BMW

Sebbene BMW produca motociclette sin dagli albori, è stato solo nel 2018 che il primo equipaggiamento speciale di livello M è stato offerto per alcune delle motociclette BMW. E solo due anni fa è stata commercializzata la prima M 1000 RR. ma visto che il 2022 è il 50° della sezione sportiva del marchio, ecco arrivare un restyling decisamente cattivo di questa moto, che secondo l’azienda rappresenta l’apice della tecnologia e della produzione sportiva a Monaco.

La BMW M 1000 RR 50 Years M è una M “standard” con l’aggiunta del pacchetto M Competition che comprende parti fresate in alluminio anodizzato, tra cui leve frizione e freno pieghevoli, protezioni leva freno, appoggio piedi pilota e protezioni per il motore, oltre a una serie di parti in carbonio che vanno dal carter catena alle alette fino ai parafanghi, oltre a un forcellone in alluminio anodizzato che rispetto alla versione di serie pesa oltre 200 grammi in meno.

Ma ci sono altri dettagli che contraddistinguono l’edizione 50 Years M di questa BMW su due ruote. In particolare una catena M Endurance, oltre al software di attivazione del cronometro GPS M, un coprisedile posteriore e kit passeggero particolare, oltre a uno speciale badge per l’anniversario dei 50 anni M presente sulla moto. Il motore è un quattro cilindri dotato di tecnologia shiftcam che sviluppa 212 CV a 14.500 giri/min che ha bielle Pankl in titanio, scarico totalmente in titanio, cerchi in carbonio e Pinze freno anteriori “M” di colore blu, come nella tradizione di questo marchio.

Di speciale poi c’è anche il colore, un giallo San Paolo che contraddistingue anche alcune auto sportive BMW. L’alternanza di superfici verniciate di giallo con parti in fibra di carbonio crea un contrasto che strizza l’occhio agli appassionati dei modelli più sportivi del marchio tedesco. Questa M 1000 RR 50 Years M è già ordinabile dal 21 maggio e fino al 30 novembre 2022. Il prezzo non è stato reso noto ma vedendo che una M 1000 RR con il kit Competition costa 38.500 euro, i prezzi potrebbero essere leggermente superiori.

ddd