Macao, incidente terrificante in classe GT: attimi di paura (VIDEO)

Durante il warm-up del Gran Premio di Macao 2021 riservato alla classe GT si è assistito ad un crash infernale per l’Audi di Zhang.

Incidente (YouTube)
Incidente (YouTube)

Come ogni anno, il Gran Premio di Macao è una delle prove più attese dell’intera stagione per quanto riguarda il panorama motoristico. Nell’edizione 2021, è stata cancellata la gara motociclistica, che nelle scorse stagioni ha causato davvero troppe vittime, visto il velocissimo tracciato che si snoda in mezzo alla città orientale.

L’evento ha sempre regalato tante emozioni e spettacolo, ma gli incidenti sono all’ordine del giorno. Il ricordo più drammatico delle ultime stagioni è legato al crash infernale di Sophia Floersh, che nel 2018 prese parte alla gara della Formula 3. Dopo il lunghissimo rettilineo che parte praticamente dall’ingresso della corsia dei box, la ragazza arrivò a tutta velocità alla staccata del celebre Hotel Lisboa, la curva più famosa della pista.

Perdendo il controllo, Sophia schizzò letteralmente in aria finendo per impattare contro i cartelloni pubblicitari. Il fatto che nessuno (neanche i fotografi) si sia fatto male è da vedere come un vero e proprio miracolo. Dopo quello schianto, la giovane pilota ha deciso di continuare a correre, ed ormai corre a tempo pieno a Le Mans e nel mondiale endurance.

Macao, schianto drammatico nella notte

Nel corso della nottata italiana, a Macao è andato in scena il warm-up per la gara GT3, che si svolgerò tra sabato e domenica. Questa categoria offre sempre tanto spettacolo, con vetture come Audi, Porsche, Mercedes, BMW e tante altre che si danno battaglia sulle strade cittadine.

Qualche anno fa, come ricorderete, ci fu un vero e proprio groviglio di vetture, che sbarrarono la strada causando la bandiera rossa. Poche ore fa si è ripetutto un terribile incidente, che ha visto coinvolto Ya Qi Zhang sulla sua Audi R8 LMS colorata di verde, come vedrete dal video.

Purtroppo, la botta è avvenuta nel punto più veloce, alla curva Hotel Mandarin Oriental che porta alla staccata del lisboa. Il pilota si è toccato con la Porsche di Alexandre Imperatori, svizzero e grande esperto di corse endurance e GT. Nei primi minuti dopo l’impatto, si è davvero temuto il peggio visto i brutti ricordi che la pista di Macao ha accumulato negli anni.

LEGGI ANCHE >>> Qual è il numero della moto di Andrea Dovizioso? E’ veramente particolare

Pochi minuti fa è arrivato l’aggiornamento medico, secondo il quale Zhang si sarebbe rotto diverse costole subendo anche delle lesioni ai polmoni. Il pilota si è lamentato dei dolori al collo ed al petto, ma per fortuna è cosciente e, dunque, fuori pericolo. Vedendo le immagini, si può tranquillamente parlare di miracolo, visto che la sua vettura era ridotta ad un rottame soprattutto nella parte anteriore. L’impressione è che l’incidente sia avvenuto frontalmente con il guard-rail, in un tratto dove non ci sono gomme che attutiscono gli urti.