Maradona, la decisione inaspettata degli eredi: sono tutti senza parole

I figli del campione scomparso, Diego Armando Maradona, metteranno all’asta alcuni oggetti appartenuti al Diez.

Diego Armando Maradona (Getty Images)
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Oggi è l’anniversario di uno dei gol più belli di Diego Armando Maradona. Lo segnò contro la Juventus con la maglia del Napoli, in un piovoso 3 novembre 1985. E da poco è arrivato anche il suo compleanno, quindi Amazon Prime ha fatto un bel regalo agli appassionati, con una nuova serie sul Diez.

Purtroppo però, il prossimo 25 novembre cadrà anche la prima ricorrenza della morte dell’ex campione di calcio, argentino. Ed in casa Maradona, c’è chi pensa già da mesi, a come dividersi i beni di Diego. Ecco cosa avverrà a breve.

L’auto di Diego Maradona con tanto di sirena

Stando alla stampa argentina, i figli di Diego Armando Maradona, ovvero Dalma, Giannina, Jana, Diego Jr e Diego Fernando, si sarebbero accordati per mettere all’asta diversi oggetti appartenuti al Pibe de Oro. Non è detto però, che almeno una parte dei proventi dell’asta non possano andare in beneficenza. Sarebbe un bel gesto e Diego in vita ne ha fatta tanta.

L’asta di cui si parla, è infatti in programma per il 19 dicembre nel quartiere argentino di Villa Deboto. L’evento, si intitola: L’asta dei 10Ai migliori offerenti, saranno ceduti vari oggetti appartenuti logicamente al grandissimo calciatore della Nazionale argentina, nonché di Napoli, Barcellona e Boca Juniors.

LEGGI ANCHE>>> Valentino Rossi, quel rito rotto solo per Maradona (VIDEO)

Questa decisione dei cari del Pibe, potrebbero suscitare brutti riscontri nell’avvocato di Diego, che insiste sul fatto che Diego non sia stato assistito al meglio, al momento della sua morte. Ma la decisione è presa. Pochi giorni prima di Natale e dopo un anno e poco più dal decesso del 10, saranno ceduti cimeli di cui non tutti conoscevano l’esistenza. Ad esempio, sapevate che l’estroso campione aveva una BMW M4 personalizzata con una sirena della polizia? Anche questa è finita nell’asta di dicembre 2021.