Morbidelli, quante difficoltà quest’anno: ecco di cosa ha bisogno

Franco Morbidelli attende con impazienza la fine del campionato, per permettere al suo ginocchio di riposare e caricarsi per il 2022.

Morbidelli (GettyImages)
Morbidelli (GettyImages)

Il 2021 di Franco Morbidelli è stato molto difficile. Il pilota della Yamaha aveva disputato una stagione eccellente l’anno passato con il team Petronas, ottenendo due vittorie ad Aragon e Valencia conquistando il secondo posto in campionato. Il pilota romano è stato affiancato in quest’annata da Valentino Rossi all’interno della stessa squadra, ma entrambi hanno dovuto combattere con le grandi difficoltà della moto.

Il quarto posto ottenuto in Portogallo ed il terzo di Jerez sono stati una magra consolazione, considerando che la situazione è in seguito precipitata. Morbidelli si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico al ginocchio destro per delle problematiche legate ad un precedente infortunio, saltando ben cinque gare.

“Morbido” è poi tornato in sella passando al team factory della casa di Iwata, a partire dal GP di San Marino disputato a settembre sul tracciato di Misano. Le sue condizioni non sono di certo ottimali, ma il coraggio è una dote che Franco conosce bene. Il capitolino, nell’ultimo appuntamento di Misano, ha lottato a lungo con i primi della classe, salvo poi calare nelle retrovie nel finale.

Morbidelli, la pausa invernale è necessaria

Franco Morbidelli necessita di una sosta per permettere al suo ginocchio di recuperare, e la buona notizia è che alla fine dell’anno mancano solo due appuntamenti. Il GP dell’Algarve e quello della Comunità Valenciana saranno utili per prendere confidenza con la moto, in vista di un 2022 all’attacco.

Mi risulta ancora molto difficile piegare al meglio il ginocchio, ma sento che sto recuperando più forza e, rispetto ad Austin, la situazione è migliorata a Misano. Riesco a forzare la flessione e questo migliora le prestazioni. Purtroppo, questa è la situazione è dovrò abituarmici per la fine di questa stagione“.

Penso che il prossimo anno andrà meglio, il tutto sta lentamente migliorando. Non parlo del ginocchio stesso, ma della massa muscolare che ha attorno. Avrò bisogno della pausa invernale per consentire al ginocchio di recuperare completamente. Mi sto allenando molto e correndo allo stesso tempo, in inverno posso concentrarmi solo sul lavoro fisico“.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, Marquez rimette insieme la Honda: ecco cosa ha fatto

Sarà fondamentale lavorare sui muscoli che circondano il mio ginocchio, sento che c’è ancora moltissimo margine di miglioramento. La pausa mi permetterà di riposare, lavorare su quello che ancora non è al top e verificare i miei progressi. Tutto deve tornare nelle esatte condizioni precedenti all’operazione se voglio combattere per la vittoria”.