MotoGP, dove si vedrà nel 2022? Ecco tutti i dettagli sul futuro

La MotoGP scatterà a marzo in Qatar, ed i tifosi già si domandano dove sarà possibile seguirla. Ecco la programmazione.

MotoGP (GettyImages)
MotoGP (GettyImages)

L’ultimo biennio ha messo in mostra una MotoGP riscopertasi imprevedibile ed appassionante. Il dominio di Marc Marquez in sella alla sua Honda aveva monopolizzato il Motomondiale dal 2013 al 2019, con la sola eccezione del 2015. In quell’occasione, Jorge Lorenzo vinse la battaglia interna alla Yamaha beffando Valentino Rossi nel turbolento finale di Valencia, per poi lasciare spazio ad un poker di titoli del nativo di Cervera.

Lo spagnolo, otto volte campione del mondo, sembrava avviato a fare incetta di titoli, ma qualcosa è andato storto all’inizio del 2020. A causa del Covid, il classico avvio della stagione in Qatar è stato rinviato a luglio, dove, sul tracciato di Jerez, si sono disputate le due tappe inaugurali.

In quell’occasione, il mondo della MotoGP ha dovuto fare i conti con il grave infortunio di Marquez, che a causa della rottura dell’omero del braccio destro è stato costretto a saltare tutto il campionato. Questo ha dato modo agli altri rider di giocarsi un titolo insperato, che tutti sembravano non voler vincere vista la varietà di piloti che si giocavano le vittorie e che commettevano gravi errori.

Fabio Quartararo aveva dominato le prime tappe con la Yamaha Petronas, e sembrava poter fare il vuoto in classifica. Dopo un avvio impressionante, il francese è sparito dai radar, cedendo il passo alla concorrenza. Grazie ad una gran costanza di rendimenti, il titolo se lo è preso Joan Mir in sella alla Suzuki, laureatosi campione del mondo con una gara di anticipo. Seconda piazza per Franco Morbidelli, ma nel 2021 è poi cambiato tutto.

“El Diablo” ha imparato dagli errori della stagione precedente, e grazie alla maturazione raggiunta ha potuto festeggiare l’alloro iridato con due tappe di anticipo. La Ducati si è confermata campione del mondo tra i costruttori, portando a casa anche il titolo team. La casa di Borgo Panigale e Pecco Bagnaia sono i favoriti per il 2022, ma la concorrenza sarà molto agguerrita.

Melandri svela il segreto di Valentino Rossi: “Ecco dove stava la sua forza”

MotoGP, ecco dove vederla nel 2022

Il Motomondiale 2022 continuerà ad essere visibile su Sky anche nel 2022, così come la Superbike. Per seguire gli alfieri della MotoGP, i tifosi dovranno essere abbonati alla piattaforma, che ha rinnovato i diritti con la Dorna sino alla fine del 2025. L’accordo è stato raggiunto lo scorso 17 settembre, anche se c’è una piccola novità rispetto al passato.

Le gare, per i prossimi quattro anni, saranno disponibili anche via streaming su Now TV, una buona alternativa a Sky. Ovviamente, il commento resterà al grande Guido Meda, che per la prima volta si ritroverà a commentare una stagione senza Valentino Rossi, ritiratosi con la gara di Valencia.

MotoGP, quali sono le reali condizioni di Marc Marquez?

Il nuovo campionato di MotoGP prenderà il via il prossimo 6 marzo in Qatar, dove è attesa una gran battaglia con le Ducati che dovranno cercare di farla da padrone. Impossibile sottovalutare il campione del mondo Fabio Quartararo, il quale ha tutte le carte in regola per confermarsi al top della categoria.