MotoGP, la Honda punta tutto su Marc Marquez: è tempo di sfatare un tabù

Il pilota spagnolo Marc Marquez è arrivato in Portogallo con una nuova sfida: rimontare la classifica della MotoGP e fare un regalo alla Honda.

Marc Marquez ha stracciato molti record in carriera e ha vinto su molteplici tracciati, ma non ancora a Portimao, in Portogallo. Risultato che l’otto volte campione iridato di MotoGP vuole assolutamente cambiare questo fine settimana in sella alla sua Honda RC213V. La stagione del centauro è cominciata con un quinto posto in Qatar, non riuscendo sin dal primo GP a trovare il miglior feeling con il suo nuovo bolide, dopo i problemi di diplopia che lo hanno afflitto negli ultimi mesi.

Marc Marquez (Ansa Foto)
Marc Marquez (Ansa Foto)

A Mandalika, Indonesia, è arrivato un clamoroso crash nel warm up che lo ha estromesso dal secondo round e ha fatto riaffiorare i nuovi guai alla vista. La visione doppia non lo ha lasciato sereno il campione nelle scorse settimane. Costretto a saltare il GP d’Argentina, il pilota è tornato a gareggiare negli Stati Uniti, uno dei suoi feudi preferiti.

Ricordiamo che nella precedente gara ad Austin dopo un incredibile rimontone, il suo pubblico lo ha visto risalire dalle retrovie fino alla sesta posizione. Un risultato che lasciare ben sperare in forza della prossima prestazione in Portogallo. Ci sono, quindi, tutte le premesse per segnare un nuovo record nella sua lunga carriera di campione già questo weekend di gara.

Marc Marquez, un tabù da sfatare

Il fenomeno delle due ruote potrebbe far registrare la sua prima volta su un circuito a lui ostico, conosciuto dagli addetti ai lavori come le “montagne russe”. Per gli amanti del motociclismo ricordiamo che i soli quattro circuiti dove Marquez non ha fatto ancora la differenza vincendo sono il Red Bull Ring in Austria, dove è salito sul podio, Mandalika in Indonesia e Portimao in Portogallo. Oltre al KymiRing in Finlandia che entrerà in calendario in estate.

La Honda spera di festeggiare un record domenica. La casa giapponese è andata a podio in 51 circuiti diversi, ma Portimao è l’unico in cui non sono ancora riusciti a salirci. Marc Marquez proverà a sfatare il tabù, conquistando anche il suo personale primo podio del campionato. A Portimao il miglior risultato per la casa dell’ala dorata l’ha segnato nel 2021 Alex Marquez, fratello di Marc. L’otto volte campione del mondo proverà a superare il quarto posto di Alex, puntando ad un trofeo.

Il catalano ha caricato l’ambiente in vista della corsa di domenica. In passato MM93 ha saltato due gare a Portimao ed è arrivato settimo nell’unica occasione in cui ha partecipato alla corsa. Volendo dimenticare i sofferti trascorsi fisici del pilota spagnolo il suo pubblico e i fan sfegatati della Honda hanno gli occhi puntati sulla pista portoghese. Naturalmente il fenomeno classe 1993 darà il massimo, come ha fatto ad Austin.