Napoli, problemi a fine partita: ecco cosa è successo a Leicester

Giornata non certo da incorniciare per l’Europa League. Ci sono stati dei problemi infatti alla fine della partita tra Napoli e Leicester.

Napoli tifosi Instagram
Napoli tifosi Instagram

Dopo il pareggio per 2-2 contro il Leicester City, i tifosi del Napoli sono rimasti coinvolti in uno scontro con gli stessi tifosi inglesi.

Il tutto sarebbe iniziato con il lancio di una bottiglietta da parte di un tifosi del Leicester City nei confronti di un napoletano che avrebbe reagito. Ne è scaturita una rissa che gli steward hanno con fatica sedato. Dopo qualche minuto, è stata ristabilita la calma nello stadio.

La partita tra Napoli e Leicester City

Il centrocampista del Leicester Wilfred Ndidi è stato espulso in ritardo rispetto al fallo, nello stesso momento in cui i fan di casa e in trasferta hanno iniziato a litigare sugli spalti.

Nel King Power è uscito un appello chiedendo ai tifosi di “rispettare il tuo club” “allontanandosi dalla linea di segregazione”.

I fan si sono generalmente comportati bene durante i 90 minuti prima del recupero. Dopo il lancio della bottiglia da parte dei tifosi del Leicester City (causa forse le due reti del pareggio) si sono scatenati i tafferugli.

Nella partita in sé, si è assistito al classico spettacolo dell’Europa League. Un match pieno di sorprese e tante reti nell’arco dei novanta minuti.

Quando il Napoli ha rimontato dal 2-0 per strappare un punto meritato nelle Midlands.

L’attaccante Victor Osimhen ha segnato due volte nel secondo tempo per firmare il risultato finale nel pareggio per 2-2. Nella sfida del Gruppo C al King Power Stadium.

Il primo gol europeo di Ayoze Perez e il gol nel secondo tempo di Harvey Barnes hanno dato ai Foxes un vantaggio apparentemente inattaccabile nella gara.

Ma la doppia rete di Osimhen ha assicurato al Napoli un punto in una notte spettacolare al King Power.

LEGGI ANCHE >>> Dybala: il rinnovo e la centralità del progetto della Juventus

Contaminata solo dalle azioni di pochi eletti dopo la partita, che sono stati arrestati a fine partita.