Serie B, la super novità che aiuterà gli arbitri

Consiglio di Lega che si è risolto con una decisione unanime, per la Serie B cambia il mondo arbitrale, ecco in che modo

Craic Pawson al Var (Fonte foto: Getty Images)

Si è insediato in Serie A da diverse stagioni ed anche se qualche arbitro più pieno di sé, non ne è proprio felice, non si può dire che non abbia aiutato. Infatti, il Var, è di questo che parliamo, è stato adottato anche in leghe estere e nei migliori tornei europei.

Chi però non era felice della non possibilità della famosa revisione, erano presidenti ed allenatori di Serie B, che invece a quanto pare, hanno ora vinto la loro battaglia. Il calcio è diventato così veloce che l’errore, anche dei segnalinee è dietro l’angolo. Meglio l’aiuto.

LEGGI ANCHE>>> Dazn, ecco i primi tifosi scontenti: il perché è clamoroso

Il segretario generale della Figc, Marco Brunelli, ha dato agli appassionati l’ufficialità: dalla stagione 2021/2022, la Serie B avrà gli schermi sui campi a coadiuvare gli arbitri. Un errore, un rigore non dato, può costare la promozione ad una squadra e gli interessi economici che ora girano dietro lo sport nazionale, non possono più dipendere solo dall’occhio umano.

LEGGI ANCHE>>> Diego Armando Maradona per sempre a Napoli: la sorpresa per tutti i tifosi

E così durante il consiglio di Lega, si è deciso che il direttore di gara non resterà più solo, con le sue responsabilità e perplessità. Al di là dello schermo ci sarà quindi la squadra Var ed Avar, decisa proprio durante l’assemblea per la prossima stagione. La decisione è stata presa tra l’altro in maniera unanime dal consiglio di oggi che ha scelto per la delibera che certifica l’utilizzo del Var dalla prima giornata della stagione 2021-22 di Cadetteria.