Toto Wolff prende in giro Valtteri Bottas: che bordata

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ci è andato giù pesante sul futuro pilota dell’Alfa Romeo Racing. Come la prenderà Valtteri Bottas?

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas ha dato tutto nelle sue cinque stagioni nel team Mercedes. Il nativo di Nastola si è sacrificato per la causa ed è riuscito, in qualche occasione, anche a tenere testa al sette volte campione del mondo Lewis Hamilton. Il finlandese arrivò a Brackley dal team Williams dopo aver lasciato intravedere un discreto talento nella vettura inglese, specialmente in qualifica.

Bottas ha corso la sua prima stagione nel team teutonico nel 2017, arrivando al terzo posto in classifica piloti. Nella stagione successiva, la peggiore del quinquennio in Mercedes, non vinse nemmeno una gara e chiuse la stagione al quinto posto della graduatoria. Nel 2019 il finlandese partì col botto in Australia con una vittoria da sogno e nella prima parte di stagione riuscì a contrastare il forte compagno di squadra. La W10 era un missile su cui il classe 1989 collezionò quindici podi e quattro vittorie. Il finlandese chiuse l’anno con 326 al secondo posto della classifica.

Bottas si è ripetuto anche lo scorso anno con 11 podi in 17 gare disputate. Un ruolino di marcia degno di nota che ha contribuito alla conquista del settimo mondiale costruttori consecutivo per la Stella a tre punte. Qualche aiuto ad Hamilton, inoltre, non è mai mancato neanche nel 2021 nella accesa lotta alla Red Bull Racing. Al momento se la Mercedes è avanti in classifica costruttori è grazie alla costanza di risultati di Valtteri rispetto al diretto rivale e secondo pilota della Red Bull Racing Sergio Perez. Hamilton, infatti, è secondo in classifica piloti dietro a Max Verstappen di otto punti e se le frecce d’argento precedono di cinque punti il team austriaco è grazie ai tredici punti in più conquistati dal finlandese rispetto al messicano.

Il commento di Toto Wolff su Valtteri Bottas

Il finlandese, nonostante abbia sempre portato a casa i risultati richiesti, si è lamentato del trattamento contrattuale annuale che riceveva. Valtteri Bottas nel 2022 si è liberato da questa pressione per legarsi con un contratto pluriennale al team svizzero dell’Alfa Romeo Racing.

“Durante la mia carriera in Mercedes sono stato sempre messo sotto pressione, ho avuto solo contratti di un anno. È bello avere un progetto su cui puoi concentrarti a più lungo termine. Non devi preoccuparti di come andranno le cose anno dopo anno. Ora posso concentrarmi sul lavoro vero e proprio”, ha ammesso Valtteri Bottas a MTV Sports.

Bottas è, al momento, al terzo posto della classifica piloti. Toto Wolff ha ammesso che la pressione può giocare anche un brutto scherzo, ma portare avanti una intera carriera con contratti annuali non è semplice. Il team principal della Mercedes ha dichiarato che il finlandese ha sofferto la pressione di un campione come Lewis Hamilton.

LEGGI ANCHE >>> Pirelli promette una F1 fantastica: ecco la grande novità del 2022

Come riportato da Speedweek Toto Wolff ha aggiunto su Bottas: A volte fluttua, e mi chiedo se sia per la pressione o per qualcos’altro. Forse perché ha un compagno di squadra come Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo. Non c’è nessun altro nel club delle 100 vittorie, è l’unico”.

Impostazioni privacy