Valentino Rossi ha deciso: ecco cosa farà da grande

Il grande Valentino Rossi è stato ospite ad Eicma, dove ha incontrato tifosi e giornalisti. Le sue parole svelano cosa farà prossimamente.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

Il ritiro di Valentino Rossi è un qualcosa che l’ambiente del motociclismo deve ancora metabolizzare. Domenica 14 novembre, sul circuito di Valenica, il “Dottore” ha tagliato per l’ultima volta il traguardo di una gara della MotoGP, lasciando nella disperazione sportiva tutti coloro che lo hanno amato e seguito per un quarto di secolo.

Il nove volte campione del mondo ha detto basta, al termine della peggior stagione della sua carriera. A causa dello scarso potenziale della Yamaha Petronas, il pilota di Tavullia non è riuscito a salire sul podio, fatto che non gli era mai capitato nel corso di una carriera davvero irripetibile.

Valentino Rossi non ha comunque fatto drammi, ed ora si concentrerà su quella che sarà una nuova vita. Non vedere più il #46 in pista sarà un colpo al cuore per tutti, così come lo è stato pochi giorni fa quando è stata svelata la entry list del prossimo Motomondiale. Ma prima o poi, nella vita, bisogna avere il coraggio di capire quando è il momento per dire addio.

Valentino Rossi, ecco cosa farà dopo il ritiro

Nella giornata odierna, Valentino Rossi è stato ospite all’EICMA, la più importante rassegna espositiva delle due ruote che si sta tenendo alla Fiera di Milano, tramite l’evento “One more lap”. Il “Dottore” si è detto molto emozionato nel rivedere tutti i tifosi al suo fianco, i quali hanno calorosamente accolto il loro beniamino tra applausi e scatti fotografici.

Il nove volte iridato ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP, svelando qualche dettaglio in più sul suo futuro: “La prossima settimana ci sarà la 100km del Ranch dove avremo l’occasione di vedere all’opera tantissimi piloti, provenienti dalla MotoGP, Moto2, Moto3, Motocross e Superbike. Per quanto riguarda le macchine da corsa, disputerò la 12 Ore del Golfo che si terrà ad Abu Dhabi con una Ferrari, assieme a mio fratello Luca Marini e ad Alessio “Uccio” Salucci“.

Non sarà la prima volta per Valentino Rossi sul tracciato di Yas Marina, dove, tra l’altro, il 12 dicembre si deciderà il mondiale di F1 tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Riguardo al prossimo anno, l’idea più chiara nella mente dell’ex asso della MotoGP è di correre con la Ferrari 488 in campionati Gran Turismo: “Per il 2022 sto pensando a due o tre campionati diversi, ed anche su quale squadra puntare. Ma ancora sono indeciso e prestò comunicherò con esattezza le mie intenzioni“.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi pensa ancora al 10° titolo: parole cariche di amarezza

Non è un mistero che il #46 sia anche un grande appassionato di calcio, come mostrò in occasione della vittoria in Argentina del 2015: il pesarese indossò una maglia di Diego Armando Maradona, di cui era un vero e proprio amante: “La sua è stata una vita al limite, credo si sia trattato del più grandi di tutti i tempi a livello sportivo. Un personaggio inimitabile“. La dedica non è casuale, visto che oggi ricorre il primo anniversario della scomparsa del Pibe de oro. Un vuoto che ancora si fa sentire nel mondo del calcio.