Valentino Rossi, il dato è clamoroso: nessuno meglio di lui

Nonostante il ritiro, Valentino Rossi è ancora ricercatissimo dai suoi appassionati. Ecco la statistica che lo conferma in pieno.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Il 2021 verrà ricordato per sempre dagli appassionati di motori: il 14 novembre scorso, Valentino Rossi si è ritirato ufficialmente dalla MotoGP. Il “Dottore” ha deciso di appendere il casco al chiodo dopo 26 anni di onorato servizio nel Motomondiale, ed i numeri parlano da soli: per il pilota di Tavullia ci sono nove titoli mondiali, 115 vittorie di tappa, 65 pole position e 235 podi. In pochi possono vantare un palmarès del genere.

L’amarezza più grande per il pilota di Tavullia resterà sempre quel decimo titolo, che sarebbe potuto arrivare nel 2010 senza il drammatico infortunio del Mugello, ma anche nel 2015. In quest’ultima occasione, il #46 più famoso del mondo aveva comandato la classifica del mondiale sin dalla prima gara, venendo beffato dalla Yamaha del compagno di squadra Jorge Lorenzo nel turbolento finale di Valencia.

Poter essere definito un nove volte campione del mondo è comunque appagante, e Valentino Rossi può guardare con orgoglio alla sua esperienza nel Motomondiale. Da vero amante delle corse, non appenderà definitivamente il casco al chiodo. Il pesarese sarà già in pista tra una settimana esatta, per affrontare la 12 Ore del Golfo su una Ferrari 488 GT3 del Kessel Racing.

A dividersi l’abitacolo con lui ci saranno l’amico Alessio UccioSalucci ed il fratellino Luca Marini. La gara scatterà il prossimo 8 gennaio, anche se sul 2022 del “Dottore” non ci sono ancora certezze, se si tralascia la nascita della figlia che avverrà in primavera. L’ipotesi più accreditata è quella di un suo approdo in Audi, con la quale disputare il Fanatech GT World Challenge e la mitica 24 ore di Spa.

Loris Capirossi e la sua paura: quella novità che non gli piace per niente

Valentino Rossi, i motori di ricerca esplodono per lui

Un fenomeno planetario come Valentino Rossi non verrà mai dimenticato. Il suo ritiro ha aumentato l’interesse attorno a lui, alla ricerca di curiosità e chicche che riguardano questo personaggio. Come aveva dichiarato suo padre Graziano qualche tempo fa, il segreto del “Dottore” è stato quello di restare la stessa persona nonostante il successo, di mantenere quella genuinità che gli è sempre appartenuta.

Nel 2021, è stato uno degli sportivi più cercati al mondo sui motori di ricerca, essendo apparso in circa 456mila ricerche mensili dagli utenti. Un numero impressionante, che si traduce in milioni e milioni di visite annuali. Per fare un confronto con altri sportivi, Federico Chiesa e Jorginho, campioni d’Europa con l’Italia, non raggiungono neanche le 300mila ricerche mensili.

Davide Brivio diviso tra F1 e MotoGP: lascia o resta? Ecco la sua decisione

Ottimo il risultato di Marcel Jacobs, che è comunque ben distante da Valentino Rossi ma che è stato il più ricercato nel mese di agosto assieme a Gianmarco Tamberi. I due hanno vinto l’oro olimpico rispettivamente nei 100 metri e nel salto in lungo, scrivendo una pagina di storia incancellabile per il nostro sport. Ovviamente, il “Dottore” è stato lo sportivo italiano più cercato online, staccando nettamente i suoi colleghi e gli altri atleti nostri connazionali.