Valentino Rossi promette un finale col botto: “Voglio chiudere così”

Per Valentino Rossi si sta avvicinando il giorno del ritiro. Il nove volte iridato vuole chiudere in bellezza ed essere competitivo.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

“Last Dance” la chiamerebbero gli americani, come per la serie dedicata al grande Michael Jordan. Il canto del cigno si sta avvicinando per l’amato Valentino Rossi, che si appresta a far calare il sipario su una carriera che mette i brividi. All’ultima bandiera a scacchi della sua vita manca poco più di una settimana, ma il “Dottore” vuole chiudere con stile.

La stagione 2021 del nove volte campione del mondo è stata un incubo, a causa di una Yamaha Petronas neanche lontanamente paragonabile a quella dello scorso anno. Dodici mesi fa, Franco Morbidelli riuscì a chiudere il mondiale al secondo posto, con ben tre ottenute a Misano, Aragon e Portimao.

Il team malese ha accusato un passo indietro che l’ha fatto assomigliare ad un gambero, rendendo impossibile la vita a Valentino Rossi. Proprio la stagione finale, potrebbe essere la prima senza podi per il pilota di Tavullia, che dal 1996 in poi ha sempre chiuso in top tre almeno una volta l’anno.

A Jerez 2020 infatti, ottenne l’unico piazzamento a podio di quella stagione, salvando momentaneamente la statistica. Per vederlo bere lo champagne, inutile nasconderlo, occorre un vero e proprio miracolo. Il miglior risultato del 2021 è stato un ottavo posto in Austria, nulla a che vedere con la straordinaria carriera del nove volte iridato.

Valentino Rossi, c’è voglia di fare bene nelle ultime gare

La settimana che va dal 7 al 14 novembre sarà, probabilmente, la più dura della vita di Valentino Rossi. Stavolta non c’è la pressione di giocarsi il mondiale, l’ossessivo bisogno di ottenere una vittoria per allungare la sua striscia di titoli. Stavolta c’è la consapevolezza che il tutto sta per finire, almeno per quanto riguarda la MotoGP.

Il pesarese infatti, negli scorsi giorni era a Misano per testare una Ferrari 488 GT3 del team di Loris Kessel, con la quale correrà nelle competizioni Gran Turismo. Assieme a lui c’era Alessio “Uccio” Salucci ed il fratellino Luca Marini, anche lui impegnato nella top class del Motomondiale.

Subito dopo, il pilota Yamaha è volato a Portimao, dove è pronto per affrontare il penultimo week-end della sua carriera. Ecco le sue dichiarazioni a Sky Sport MotoGP: “A Misano ho vissuto una bellissima festa, tutto è stato fantastico con i miei tifosi. Ho vissuto emozioni indimenticabili che porterò sempre nel cuore“.

In quel fine settimana credo di essere stato abbastanza competitivo, sono arrivato decimo grazie ad una bella gara. Voglio andar forte anche qui ed a Valencia, dove intendo chiudere in modo positivo. Ad aprile ero andato bene qui a Portimao, ero stabilmente in top 10 prima della caduta. La trovo una pista bellissima e molto difficile, ci divertiremo“.

LEGGI ANCHE >>> Quartararo è insaziabile: ecco la sua richiesta alla Yamaha dopo il titolo

Nonostante la lunga carriera e l’imminente ritiro, la voglia di correre per Valentino Rossi è immutata. Dopo questo fine settimana si entrerà in quella del GP della Comunità Valenciana, dove è previsto il tutto esaurito sugli spalti per salutare il “Dottore”. E le lacrime per salutare un fenomeno del genere non mancheranno di certo.