Valentino Rossi rassegnato: “Sarò sempre più lento”

L’ex pilota della Yamaha, Valentino Rossi, ha ben chiaro il prossimo obiettivo della sua carriera. Rimarrete stupiti dal piano del Dottore.

Valentino Rossi (Getty_Images)
Valentino Rossi (Getty_Images)

Chi pensa che la carriera del centauro di Tavullia sia giunta ai titoli di coda si sbaglia di grosso. Non ci sarà crisi di mezza età per la leggenda della MotoGP che continuerà a spingere a tutto gas anche il prossimo anno. Naturalmente, Rossi non lo farà nella top class dove ha dato l’addio al termine del campionato 2021.

A Valencia la marea gialla dei tifosi ha invaso di entusiasmo la pista per l’ultimo Gran Premio del centauro in MotoGP. Il weekend è stato un turbinio di emozioni fortissime che sono arrivate al pubblico a casa e anche a tutti gli spettatori che hanno voluto assistere dal vivo all’ultima gara nella classe regina di uno dei piloti più titolati della storia del motociclismo.

Valentino Rossi ha chiuso il suo ultimo GP in top class con un dignitoso decimo posto. La stagione è stata avara di soddisfazioni nel team Yamaha Petronas. Il feeling con la moto non è mai stato perfetto, anche a causa dalle dimensioni del mezzo e per l’usura eccessiva della mescola. Il miglior risultato del pesarese nel campionato 2021 è stato un ottavo posto in Austria al Red Bull Ring.

Il futuro di Valentino Rossi è già scritto

Il Dottore andrà ricoprire un ruolo centrale nel suo team. Il nove volte campione del mondo punterà ad allevare i nuovi astri nascenti del motociclismo, allenandoli con i suoi metodi. Nel 2022 la squadra VR46 salterà in sella alla Ducati con Luca Marini, fratello minore di Vale, e con il rookie Marco Bezzecchi. L’ex pilota della Yamaha continuerà ad andare in moto, ma si dedicherà alle corse automobilistiche.

“Non smetterò di andare in moto e non smetterò di essere un pilota perché correrò in macchina. Io sono chi decide gli allenamenti dell’Academy in moto e continuerò a far quello – ha dichiarato Valentino Rossi a Mediaset – mi continuerò ad allenare con i nostri piloti sia con la Yamaha R1 che con la moto da cross e anche con le moto piccole”.

LEGGI ANCHE >>> Marquez tornerà a vincere? Ecco cosa pensa un pilota del Motomondiale

Valentino Rossi, infine, ha scherzato sugli anni che avanzano: “Non smetterò di andare in moto anche se allenarmi con i giovani dell’Academy sarà sempre più difficile perché loro andranno sempre più forte e io andrò sempre più piano quindi sarà dura. Continueremo a girare al Ranch che è il nostro paradiso, ma rimarrò un pilota”.