Valentino Rossi, un omaggio senza precedenti: guardate cosa hanno fatto

Un’opera inedita e mastodontica pensata per omaggiare Valentino Rossi: sarà inaugurata il prossimo 25 luglio.

Valentino Rossi è un eroe che non tramonterà mai. Dopo la nomina a ‘MotoGP Legend‘ avvenuta all’indomani della sua ultima gara al Ricardo Tormo di Valencia e il ritiro del numero 46 durante il GP del Mugello, proseguono gli omaggi al campione di Tavullia, vincitore di 9 titoli mondiali, personaggio leggendario del paddock in grado di attirare il pubblico di ogni genere, età e generazione.

Valentino Rossi (foto Ansa)
Valentino Rossi (foto Ansa)

Adesso anche il comune di Pesaro ha reso noto di voler immortalare Valentino Rossi, realizzando il “casco più grande del mondo”, come annunciato dal sindaco Matteo Ricci e riportato dal quotidiano locale ‘Il Resto del Carlino’. In piazza d’Annunzio ci sarà una pista di mini moto al centro della quale si ergerà la scultura di oltre 4 metri e che verrà inaugurata lunedì 25 luglio, alla presenza del pluricampione Valentino Rossi.

La città di Pesaro omaggia Valentino Rossi

Sarà anche un’attrazione turistica per la città di Pesaro, oltre che un omaggio dovuto a una leggenda come Valentino: “Posizionare nel lungomare un’opera dedicata a lui è di certo un forte richiamo turistico, che abbellisce il lato sud di viale Trieste“, ha aggiunto il primo cittadino. Il progetto prende il nome di “Un casco da leggenda” ed è stata ideata dal coordinatore eventi del Comune di Pesaro Massimiliano Santini. La realizzazione è stata invece affidata a Riccardo Sivelli di Extralab.

Si tratta di un’opera senza precedenti e che sarà realizzata con materiali compositi come il legno, il polistirolo, il ferro, le resine. Alta oltre 4 metri e larga circa 6 metri, con la visiera del casco che verrà stampata in oleografico/3D. In questo modo chiunque guarderà il monumento avrà la sensazione di osservare gli occhi di Valentino Rossi che traspariscono da dietro la visiera. “Un grande colpo d’effetto“.

Attualmente il Dottore resta una leggenda in azione, dal momento che dopo aver lasciato la classe regina si è dedicato alle corse con le auto di livello europeo. Impossibile dimenticare quanto fatto da Valentino Rossi in 26 anni di Mondiale, ha portato entusiasmo e ricchezza alla sua terra. E questa opera d’arte sarà solo l’ennesima goccia di ringraziamento in un mare leggendario che continuerà ad essere alimentato da eventi e riconoscimenti.