Vettel cuore d’oro: avete visto cosa ha fatto? (FOTO)

Sebastian Vettel è arrivato ad Istanbul con una bella dedica che mostrerà in occasione del week-end. Ecco di cosa si tratta.
Sebastian Vettel (GettyImages)
Sebastian Vettel (GettyImages)

Uno dei protagonisti del GP di Turchia, guardando alla sua storia, è sicuramente Sebastian Vettel. Il pilota tedesco, ora in forze all’Aston Martin, può vantare un’ottimo ruolino di marcia all’Istanbul Park, anche se alcuni errori non sono mancati quando correva con la Red Bull.

Per lui c’è una bella vittoria nell’albo d’oro, quella ottenuta nel 2011 partendo dalla pole, all’interno di una delle stagioni più trionfali della sua carriera. Il tedesco può vantare anche un’altra partenza al palo nel 2009, anno in cui compromise tutto a causa di un lungo dopo pochi chilometri, cedendo la vittoria a Jenson Button con la Brawn GP.

Resta impresso nella memoria di tutti il contatto con Mark Webber del 2010, quando Seb stava tentando di superare il compagno di squadra per andare in testa. Il quattro volte campione del mondo chiuse troppo la porta, scaturendo una collisione che lo portò a ritirarsi dalla gara. Lo scorso anno invece, fu protagonista di una splendida rimontà che lo condusse sino al podio, l’unico per lui in un 2020 nero.

Il campionato attuale lo ha visto invece in ripresa, anche se il mezzo che ha a disposizione non lo sta di certo favorendo. Ottima la piazza d’onore ottenuta a Baku, risultato che aveva replicato in Ungheria prima della squalifica per la mancanza di benzina necessaria per le verifiche post-gara.

Vettel ad Istanbul con una splendida dedica

Come già mostrato in altre occasioni, Sebastian Vettel è dotato di un cuore d’oro. Proprio a Budapest indossò un casco con la bandiera della pace per contestare le leggi di Orbán, mentre ad Istanbul ha presentato una livrea inedita proprio sul suo casco. Il tedesco ha presentato un importante messaggio che riguarda la salvaguardia degli oceani, uno dei temi più scottanti del momento.

I colori che vengono alternati sono il blu, l’azzurro, il bianco ed il rosa, con i disegni di alcuni pesci che sono presenti sia sulla calotta che ai lati della visiera. La scelta di Vettel non è probabilmente casuale, visto che proprio negli scorsi giorni è avvenuto quello che è un potenziale disastro ecologico.

LEGGI ANCHE >>> Alonso, sfogo durissimo: le sue parole cambieranno tutto?

In California infatti, è avvenuto un incidente in un oleodotto, che ha causato lo spargimento di circa 500 mila litri di petrolio nell’Oceano Pacifico. Esattamente come Lewis Hamilton, Sebastian è uno dei piloti più attenti a tematiche del genere ed alla salvaguardia del pianeta. La speranza è che chi di dovere recepisca il messaggio.