Vettel si schiera con Bottas: parole al veleno per la Mercedes

Sebastian Vettel parla a cuore aperto di Valtteri Bottas, il finlandese termina le sue possibilità in Mercedes, ecco cosa dice il tedesco.

Sebastian Vettel (GettyImages)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel sta provando a rilanciarsi. Dopo l’ultima stagione deludente in Ferrari, ha scelto la Aston Martin, dove portando a casa 43 punti con un dodicesimo posizionamento finale in classifica, non ha fatto meno del previsto. Anzi, in una speciale classifica ha anche battuto Alonso, altro veterano della F1, che come lui vedrà il contratto in scadenza a fine stagione e deve tenersi stretta la sua posizione.

Il quattro volte campione del mondo tedesco però, prende posizione sulla separazione di un altro pilota, Valtteri Bottas, con la Mercedes che ha scelto Russell: “Ho pensato che sia un peccato che debba lasciare la Mercedes, ha detto Vettel parlando del collega.

Sebastian Vettel, parole di elogio per Bottas

Dal canto suo il finlandese ringrazia e si toglie i sassolini dalle scarpe, ammettendo che Mercedes è stato un fallimento per lui, che ripartirà da Alfa Romeo. E proprio di questo parla Vettel, che crede nel collega: “Ma forse le nuove regole per la squadra svizzera nel 2022 faranno comodo, così le cose saranno finalmente più equilibrate in campo e lui avrà più possibilità”.

Seguono poi, parole sulla persona Bottas, da parte dell’ex Red Bull e Ferrari, che dice la sua con molta onestà: “Valtteri è uno dei piloti più diretti e onesti della F1. – Spiega il classe 1987 – E soprattutto Bottas è anche uno dei piloti più veloci in pista”. Saranno felici di leggere queste parole, i dirigenti dell’Alfa Romeo che hanno deciso di ingaggiarlo, visto che la loro scommessa si chiama Zhou e l’altro pilota dovrebbe essere un punto di riferimento per la scuderia.

Vettel ha raggiunto Schumacher: il dato fa riflettere molti tifosi

Infatti, ancora Vettel, apre al tema “leader di squadra” e ancora, riesce ad esprimere nel migliore dei modi i suoi auguri al finlandese, ammettendo: “Sono solo felice che possa svolgere un ruolo molto più centrale rispetto a prima. Di certo Bottas non ha sempre avuto vita facile nei cinque anni al fianco di Hamilton. Ma sono anche sicuro che alla Mercedes sia sempre stato trattato nel migliore dei modi”.