Sebastian Vettel può tornare nel suo vecchio team? Prime indiscrezioni

Sebastian Vettel è uno dei più grandi piloti della sua generazione, per questo motivo ogni sua azione è sempre molto chiacchierata.

Ci sono alcuni piloti che la storia la leggono, mentre altri che la scrivono e uno di questi è senza dubbio Sebastian Vettel, con il campionissimo tedesco che ha dimostrato in questi anni di essere uno dei più grandi di sempre della sua generazione e infatti il suo passaggio nella disastrata Aston Martin ha sicuramente fatto molto discutere, ma per lui potrebbe esserci un clamoroso ritorno al passato.

Sebastian Vettel Aston Martin (Ansa Foto)
Sebastian Vettel Aston Martin (Ansa Foto)

Solamente le leggende assolute della F1 sono in grado di elevarsi a tal punto nell’Olimpo di questo sport riuscendo a vincere la bellezza di ben quattro titoli mondiali, ecco dunque perché Sebastian Vettel non può essere considerato come uno dei tanti.

Il tedesco è stato uno dei grandi simboli della storia della Red Bull riuscendo a portare in Austria i primi titoli della propria storia, con la società dell’Energy Drink che lo ha allevato e gli ha permesso di fare le fortune sue e della Scuderia.

Da dopo il 2013 non è più stato in grado di confermarsi al vertice massimo dell’automobilismo, per questo motivo qualcuno ha iniziato a fare delle illazioni sul suo conto, trattandolo come se fosse uno dei tanti, ma in realtà anche con la Ferrari ha ottenuto grandi risultati.

Non è arrivato il titolo Mondiale, e questo sarà sicuramente sempre un grande rimpianto, ma uno come lui è sicuramente uno di quelli che è rimasto per sempre nel cuore di tutti i tifosi della Rossa che sono a dir poco impazziti per lui.

Qualcuno però ha tirato fuori la storia che Seb potrebbe essere interessato a un possibile ritorno alla Red Bull, con il tedesco che avrebbe così intrapreso della chiamate con Christian Horner che però sono state smentite dal teutonico ai microfoni di RacingNews365.com

Vettel può tornare in Red Bull? E al posto di chi?

Un ritorno di Sebastian Vettel alla Red Bull sarebbe sicuramente molto suggestivo, infatti il tedesco è stato uno di quelli che più di tutti è stato in grado di mettersi in mostra in questi anni con la Scuderia austriaca, ma davvero sarebbe utile un suo ritorno?

Conosciamo Seb e con la crescita di Leclerc non ci ha pensato due volte ad andarsene dalla Ferrari, con il 2020 che non avrà visto la Rossa mettere a disposizione una gran macchina, ma allo stesso tempo il disinteresse da parte sua è stato a dir poco totale.

Sostituire Verstappen è una possibilità molto remota, anzi è ormai prossimo il rinnovo del contratto, per questo motivo dunque è il caso di iniziare a trovare delle possibili soluzioni diverse per lui.

Vettel deve accettare ormai o di fare da secondo in una grande Scuderia, sono troppi i piloti di livello emergenti, o di continuare a fare il primo in una Aston Martin, magari anche qualcosa di meglio.