Vola un super Leclerc in Francia ed eguaglia tre miti della Ferrari

Charles Leclerc ottiene la settima Pole Position della stagione e continua a nutrire i sogni per il Mondiale con una grande prova di forza.

La Ferrari ottiene una splendida Pole Position con un grande Charles Leclerc che arriva davanti a Max Verstappen a Le Castellet grazie ai tre decimi di margine ottenuti dal monegasco, per questo motivo la Rossa continua a nutrire sempre di più i grandi sogni di rimonta nel Mondiale.

Charles Leclerc Ferrari (Ansa Foto)
Ansa Foto

Ci sono alcuni piloti che sono in grado senza alcun tipo di problema di trasformare in oro davvero tutto quello che riescono a toccare e Charles Leclerc è uno di quelli che quando vede la qualifica inizia a volare come davvero pochissimi altri nella storia.

La Ferrari può così sperare sempre di più in una possibile grande rimonta che avrebbe davvero dell’incredibile, ma intanto la Rossa se ne sta andando nel miglior modo possibile a Le Castellet alla ricerca della terza vittoria consecutiva che sarebbe davvero oro.

Lo fa di forza e con un grande gioco di squadra, con Sainz che partirà dall’ultima fila nella giornata di domenica davanti unicamente alla Haas di Kevin Magnussen, ma che rimane davvero fido scudiero del compagno di squadra e lo aiuta sempre di più dimostrando ampiamente che ora il suo ruolo lo ha capito e lo può fare nel miglior modo possibile.

La scia è sfruttata nel miglior modo da Charles, ma quei tre decimi fanno capire come molto probabilmente sarebbe stato comunque in grado di ottenere la Pole Position allo stesso modo e che così può continuare sempre di più a sognare grandi speranze dettate da una vittoria che sarebbe davvero leggendaria.

I 38 punti di ritardo non sono certamente pochi, ma sono già molto meglio dei 49 di due gare fa e soprattutto c’è la grande possibilità di accorciare ancora una volta in un Paul Ricard che non vede davvero l’ora di poter portare sul gradino più alto del podio una Ferrari.

Intanto Leclerc in un colpo solo eguaglia tre campioni leggendari della storia, non soltanto della Ferrari, ma più in generale della F1, in un tracciato che in passato aveva dato davvero poche soddisfazioni a Maranello.

In terra transalpina non si vedeva una Rossa davanti a tutti al sabato dal 2008, era l’anno di Kimi Raikkonen su Magny Cours e il finlandese è anche l’ultimo pilota in grado di vincere il Mondiale con la Ferrari, un qualcosa che spera di poter replicare anche Charles.

Leclerc vola a Le Castellet come due miti della Rossa

La Francia dunque torna a colorarsi di Ferrari in qualifica dopo il 2008, ma per ritrovare una Pole Position a Le Castellet dobbiamo tornare addirittura al 1990 e anche in quel caso si aspettava un pilota di lingua francese.

Il Cavallino volò il giorno dopo con il mitico Alain Prost alla vittoria, ma la Pole Position il giorno precedente venne strappata dal Leone d’Inghilterra Nigel Mansell, con il britannico che voleva dimostrare perfettamente come lui non aveva assolutamente intenzione di poter essere unicamente un comprimario.

Per avere una doppietta a Le Castellet invece bisogna tornare addirittura al 1975, prima vittoria della Rossa nel tracciato della Provenza e unica doppietta nella sua storia e a riuscirci fu il leggendario Niki Lauda con una doppia grande prova.

Riuscire a fare una doppietta è stato un evento davvero memorabile e unico nella storia del Cavallino, anche perché quel 1975 si tinse di Rosso con il successo dell’austriaco dopo ben undici anni di digiuno dopo il trionfo di John Surtees nel 1964.

Adesso siamo arrivati a ben 15 anni da quel successo di Raikkonen, ma Leclerc è riuscito a eguagliare una serie di campioni che sono sempre stati in grado prima o poi di ottenere il titolo iridato.