Aleix Espargaro lascia la MotoGP? Arriva la pazza proposta per lui

Non è detto che Aleix Espargaro continui in MotoGP dopo la prossima stagione: ha un’idea interessante che vorrebbe seguire.

Aleix Espargaró (Instagram)
Aleix Espargaró (Instagram)

Il trentaduenne fratello di Pol, Aleix Espargaro, potrebbe dire a breve addio al mondo della MotoGP. Dai suoi esordi in Ducati sono passati più di dieci anni ed lo spagnolo non è mai effettivamente riuscito ad imporsi su livelli chissà quanto alti, ma ha comunque combattuto anche con i più forti, regalando diverse domeniche di spettacolo.

A quanto pare però, il mondo delle moto ha perso attrattiva per il classe ’89 di Granollers, che già si mostrò abbastanza diffidente in una intervista di pochi mesi fa, quando ammise che non farà avvicinare i figli a questo sport. Ora, ecco cosa lo fa vacillare.

Aleix Espargaro resterebbe in Aprilia, ma non in pista

Ovviamente per ora si resta nel globo delle ipotesi. Aleix ha un contratto che scadrà nel 2022, ma è molto probabile che la Aprilia, dove sta comunque facendo bene, gli proponga un rinnovo, già a prossima stagione in corso. C’è però una concreta possibilità che il trentaduenne resti con la casa italiana, ma solo da collaudatore dal 2023, per restare più libero e darsi ad un altro sport.

Sì, perché il catalano è un grande appassionato di ciclismo e non è da poco, che lo si può notare allenarsi con dei ciclisti professionisti. Tra l’altro lo spagnolo è non solo un ottimo pilota, ma anche un discreto ciclista. Nelle competizioni a cui ha preso parte ovviamente più per passione che per altro, ha però portato spesso a casa bei piazzamenti. E quindi si dice che possa diventare ciclista a tempo pieno e non più un pilota, ma solo parte dello staff in una scuderia. Appunto, si immagina la stessa Aprilia con cui rimarrebbe in buoni rapporti.

LEGGI ANCHE>>> MotoGP 2022, chi saranno i piloti e le moto? Ecco tutto ciò che c’è da sapere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il ragazzo si è anche leggermente scoperto quando in un’intervista a The Race ha ammesso: “È importante capire l’idea di Aprilia. Non ho parlato molto del futuro con loro perché so che sono stati molto molto impegnati con la nuova squadra e hanno molto lavoro da fare, ma avremo tempo durante l’inverno per parlarne, vedere le loro idee, i loro desideri e capire se vogliono un pilota più giovane“. Il catalano non esclude infatti che potrà correre per un altro paio d’anni, e dice che deciderà dopo aver capito la sua forma, alle prime Gare della prossima stagione.