F1, Sebastian Vettel spiazza i suoi fan: ecco l’indizio decisivo sul suo futuro

Sebastian Vettel è uno dei più grandi piloti nella storia della F1 e per questo motivo le sue parole hanno lasciato davvero a bocca aperta.

Troppo spesso un pilota come Sebastian Vettel viene considerato da molti quasi come un miracolato, uno che è stato solo fortunato a essere nel posto giusto al momento giusto in occasione dei suoi anni alla Red Bull, ma sarebbe sicuramente un qualcosa di estremamente ingiusto e molto sbagliato, perché non si diventa certo un 4 volte campione del mondo così dall’oggi al domani, con il tedesco che sta però iniziando a tirare le somme del proprio futuro.

Sebastian Vettel Aston Martin (Ansa Foto)
Sebastian Vettel Aston Martin (Ansa Foto)

Tra le grandi rivalità che ha avuto Lewis Hamilton in questi ultimi anni di carriera, vi è sicuramente quella con Sebastian Vettel, con l’inglese che ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per poter avere la meglio del tedesco nelle sue annate con la Mercedes quando era un avversario della Ferrari.

Per questo motivo è un grave errore snobbare un campione del genere, uno che nella storia è stato in grado di eguagliare il numero di titoli iridati di un certo Alain Prost, non certo il primo arrivato, dunque ogni qualvolta che parla ai microfoni della F1 c’è tantissimo interesse per capire che cosa dirà di lì a poco.

Vettel sta vivendo alcuni anni molto complicati, infatti l’Aston Martin lo ha illuso di poter creare un progetto vincente con il quale creare una sorta di una nuova Era della F1, o almeno di poter lottare costantemente per delle posizioni di prima fascia, ma in questo momento è solo la classe del tedesco che sta permettendo dei punti per gli inglesi.

Sebastian inoltre sta già pensando a un possibile ritiro e pur non dicendolo apertamente lo ha fatto capire nel momento in cui ha parlato del Gran Premio di Germania, un circuito storico che però difficilmente quest’anno diventerà parte integrante del Mondiale.

Non so se avrà ancora l’occasione di poter correre in un Gran Premio in Germania, visto la decisione della Federazione di non tornare più, ma ovviamente è stato un grande privilegio per me correrci per tanti anni.”

Con queste parole il tedesco ha voluto esprimersi ai microfoni di F1.com, spiegando infatti come sia sicuramente molto contento di poter visitare il mondo grazie al suo lavoro, ma che gli manca moltissimo il GP di casa, anche se non ha mai avuto un grande rapporto con esso.

Vettel e quella Germania che gli è costata cara

Sappiamo con certezza che la possibilità di vedere Hockenheim o il Nurburgring all’interno del Mondiale è ancora possibile, infatti è ancora da stabilire la 17esima tappa, quella che si trova a metà strada tra Monza e Singapore, anche se Stefano Domenicali ha spiegato come difficilmente ci sarà un cambio da parte della Germania.

Sebastian Vettel è sempre stato un pilota molto amato nella propria nazione, ma purtroppo la sua emotività lo ha tante volte frenato, infatti ha vinto davanti al proprio pubblico unicamente nel magico anno 2013, Mondiale in cui vinse il suo quarto e ultimo titolo, prima di iniziare una serie di gare deludenti.

I tifosi della Ferrari ricordano inoltre con tristezza il 2018, quando a Hockenheim uscì nella pioggia, perdendo un grande vantaggio nei confronti di Hamilton e regalando di fatto il titolo al rivale britannico in Mercedes.