Brividi in autostrada: sfida ad alto rischio tra Audi e Kawasaki (VIDEO)

In un’autostrada brasiliana è andata in scena una sfida pazzesca tra un’Audi R8 ed una Kawasaki. Ospite a sorpresa anche una Suzuki.

Audi e Kawasaki (AdobeStock)
Audi e Kawasaki (AdobeStock)

Qualche anno fa è andato in scena un qualcosa di folle nel bel mezzo di un’autostrada brasiliana. Protagoniste di una sfida senza senso un’Audi R8, una Kawasaki Ninja ZX-10R ed una Suzuki GSXR1000. Si tratta di tre mezzi strepitosi, che adesso andremo ad analizzare più nel dettaglio.

L’Audi R8 è una coupé sportiva che è entrata in produzione già nel 2007, e che inizialmente montava un motore 4.2 di cilindrata con motore V8. Venne realizzata sulla base della Lamborghini Gallardo, e ne riprendeva lo schema tecnico e meccanico, ma anche la trazione integrale. All’esordio era presente la sola versione con cambio manuale, ma in seguito ha adottato i motori V10 della Lamborghini ed anche il cambio automatico.

La Kawasaki Ninja ZX-10R nacque nel lontano 2004, ed è un modello di punta tra le supersportive della casa giapponese. Venne dotata di un motore a quattro cilindri in linea con raffreddamento a liquido. Non ci fu mai una vera e propria rivoluzione, ma si scelse di lavorare sempre sul propulsore di base aggiornandolo di anno in anno. L’albero motore, l’albero d’ingresso e l’albero di uscita del cambio nella Ninja ZX-10R sono posizionati in un layout triangolare, per ridurre la lunghezza dell’unità motrice.

Per concludere, parliamo della Suzuki GSXR1000, immessa sul mercato dal costruttore nipponico nel 2001. Debuttò con un motore 4 tempi e 4 cilindri in linea, con 160 cavalli per 170 chilogrammi, grazie all’iniezione elettronica ed un telaio estremamente leggero. Aveva un forcellone molto lungo per garantire più potenza in accelerazione. Insomma, stiamo parlando di tre mostri della strada, che se sfruttati al massimo, possono far impallidire chiunque.

Russell, primo giorno in Mercedes: lo scatto che tutti aspettavano (FOTO)

Audi, Suzuki e Kawasaki si sfidano in autostrada

Nel dicembre del 2014, in una comune autostrada brasiliana, andò in scena un qualcosa di impensabile. Un’Audi R8, una Kawasaki Ninja ZX-10R ed una Suzuki GSXR1000 iniziarono a sfidarsi a colpi di scasate ed accelerazioni, superando gli altri conducenti come se fossero fermi.

Da un video pubblicato su YouTube, si vede chiaramente l’abitacolo dell’Audi, che viene portata a 190 km/h sin dalle prime fasi della ripresa, schivando tutte le altre auto. Pochi secondi dopo, avviene il sorpasso per mano di una Suzuki, seguita a ruota da una Kawasaki.

A quel punto, il guidatore della vettura tedesca mette giù il piede e riprende le due moto, con il passeggero che urla: “Per favore, non facciamo una gara con loro“. Il tachimetro della R8 arriva a toccare i 224 km/h, rischiando di tamponare una delle due moto che la precedevano.

Ferrari, come sarà la nuova macchina? Ecco il primo rendering (FOTO)

Poco dopo, avviene l’affondo decisivo del “pilota” dell’Audi, che raggiunge addirittura i 280 km/h in un tratto non rettilineo, ma ricco di curve e saliscendi. Le moto raggiungono in seguito la vettura, ed al termine del video, i conducenti si congratulano tra di loro per la folle sfida.