Rosberg, arriva il duro attacco ad Hamilton ed alla FIA: parole forti

Nico Rosberg si è espresso sui fatti di Abu Dhabi, concentrandosi su quanto accaduto nel corso del primo giro. Ecco cosa ha detto.

Hamilton e Rosberg (GettyImages)
Hamilton e Rosberg (GettyImages)

Il campione del mondo 2016, Nico Rosberg, ha perso un curioso primato. Con la vittoria del titolo di Max Verstappen maturata ormai un mese fa, non è più l’unico iridato dell’era ibrida a non chiamarsi Lewis Hamilton. Il tedesco infatti, era stato il solo a riuscire ad interrompere il dominio dell’ex compagno di squadra, che dal 2014 al 2016 aveva portato a casa ben sei allori iridati su sette disponibili.

Ancora una volta, la pista di Abu Dhabi è stata maledetta per il britannico, che cinque anni fa venne sconfitto dal figlio di Keke proprio sulla pista di Yas Marina. Lewis e Nico erano grandi amici sin dai tempi dei kart, ma una volta esplosa la rivalità in casa Mercedes, tra i due si è interrotto ogni tipo di rapporto. Il sette volte campione del mondo non ha mai digerito il ritiro del tedesco, reo di non avergli dato la rivincita dopo il 2016.

Dal canto suo, Rosberg ha voluto lasciare da vincente, aveva raggiunto il suo obiettivo e non aveva più senso sobbarcarsi ulteriori stress fisici e psicologici. Il figlio d’arte è ora impegnato con diversi progetti, su tutti quello dell’elettrico che è un mondo molto interessante nella sua visione. Nonostante questo, l’ex pilota teutonisco segue sempre molto attentamente il mondo della F1, e non esita a commentare quanto vede in pista.

F1, Verstappen in netto ritardo su Hamilton: la statistica non gli dà scampo

Rosberg, parole dure contro Lewis Hamilton

Il Gran Premio di Abu Dhabi è stato seguitissimo in tutto il mondo, con appassionati e non che sono rimasti incollati al televisore per seguire l’esito della contesa iridata. Tra Max Verstappen e Lewis Hamilton l’ha spuntata l’olandese, grazie ad un giro finale folle e ad una gestione della Safety Car che ha scatenato aspre polemiche. Nico Rosberg ha detto diverse volte la sua, ma in questi giorni si è espresso su quanto accaduto nel primo giro.

Al via, il pilota della Red Bull si è probabilmente fatto fregare dalla tensione, e nonostante l’utilizzo della gomma Soft e la partenza dal lato pulito della pista, non è riuscito a resistere alla Mercedes del rivale che calzava pneumatici a mescola Media. Max sapeva benissimo che il passo della freccia nera era superiore, ed ha tentato subito una dura staccata al termine del lungo rettilineo.

Mick Schumacher, la Ferrari nel mirino: pronto un grande 2022 con Haas

Lewis ha tagliato la chicane tenendosi la posizione, ed i commissari hanno deciso di non investigare scatenando lo stupore dei fan. Secondo Rosberg, il comportamento del #44 non è stato troppo corretto, come ha dichiarato a “Sky Sports UK“: “Ho detto che gli steward avevano agito bene riguardo a quanto accaduto nel primo giro, ma in realtà penso che Lewis avrebbe dovuto far passare Max dopo aver tagliato la pista“.