Ferrari, come sarà la nuova macchina? Ecco il primo rendering (FOTO)

La nuova Ferrari verrà svelata tra poco più di un mese. Gli appassionati hanno pensato a qualche render per ammazzare l’attesa.

Ferrari (AdobeStock)
Ferrari (AdobeStock)

La Ferrari si prepara al mondiale 2022, quello che dovrà segnare una svolta decisa verso il sogno mondiale. Sino ad oggi, il Cavallino non ha mai dato l’impressione di potersela giocare sino in fondo nel corso dell’era ibrida, ma i nuovi regolamenti sono un’ottima occasione per poter tornare a ruggire.

L’assenza dal gradino più alto del podio perdurerà esattamente da due anni e mezzo quando le monoposto scenderanno in pista in Bahrain, il prossimo 20 marzo, per dare il via alla nuova stagione. Da quel maledetto 22 settembre 2019, quando Sebastian Vettel vinse a Singapore davanti a Charles Leclerc, il Cavallino non ha più visto la bandiera a scacchi davanti a tutti.

Per la Ferrari si tratta del secondo digiuno più lungo della storia, e di peggio è accaduto soltanto tra 1990 e 1994, quando ci furono ben tre stagioni complete senza trionfare. Mattia Binotto ed il presidente John Elkann sanno benissimo che il 2022 debba rappresentare l’anno della svolta, dopo stagioni di delusioni o, peggio, di umiliazioni subite per mano della concorrenza.

Inutile nascondersi, Red Bull e Mercedes continueranno ad essere le favorite per il successo finale, avendo a disposizione delle squadre al top sia dal punto di vista ingegneristico che umano. Il carisma e la leadership di Christian Horner e Toto Wolff sono impossibili da imitare, ma con il duro lavoro ci si può mettere una pezza.

Audi mette gli occhi sulla F1: pronta ad acquistare un famoso team

Ferrari, ecco i primi render della nuova rossa

La Ferrari presenterà la nuova macchina tra il 16 ed il 18 di febbraio, con la speranza di poter effettuare anche un breve shakedown a Fiorano nel tentativo di raccogliere subito qualche informazione. In seguito, tutto verrà spedito a Barcellona, dove è prevista la prima sessione di test invernali prima di andare in Bahrain.

Sulla livrea della nuova vettura si è fantasticato molto, ma è probabile che il bianco torni a farla da padrone assieme al rosso visto il ritorno dello sponsor Santander. Il banco spagnolo era stato partner della rossa già dal 2010 al 2017, visto il lungo contratto che legava Fernando Alonso al Cavallino.

Ferrari, arriva l’allarme sul 2022: occorre una macchina subito al top

Evidentemente, la banca più famosa di Spagna è tornata ad investire nel Circus vista la presenza di Carlos Sainz in Ferrari, pilota che tanto bene ha fatto lo scorso anno. Lo sponsor degli ultimi anni, Mission Winnow, sparirà dalla livrea della vettura, dopo alcune stagioni in cui non ha portato troppa fortuna. Ecco i primi render della nuova monoposto.