Champions League: pronostici e probabili formazioni di Inter-Real Madrid

Il pronostico e le probabili formazioni dei nerazzurri in Champions League, l’Inter ospita il Real Madrid al Meazza.

Calciomercato Inter (AdobeStock)
Inter (Fonte foto: AdobeStock)

In assoluto, una delle gare più imperdibili della giornata di Champions League, se si calcolano le gare di martedì e mercoledì. Per questo, informatevi bene su dove vedere il match, per non perdervi neanche un minuto, di questa emozionante partita.

Champions League, Inter-Real Madrid

Iniziamo dagli ospiti: i Blancos hanno avuto un solo stop in quattro gare di Liga Primera, un clamoroso 3-3 fuori casa contro il non fortissimo Levante. Non è incoraggiante per i nerazzurri però, l’ultima gara, dove il Real si è mostrato in splendida forma, battendo per 5-2 il Celta Vigo. Cinque, le defezioni: Alaba, Bale, Ceballos, Kroos e Mendy.

Buona partenza in campionato anche per l’Inter, che ha affrontato i Blancos nella passata stagione, ma stavolta lo fa da testa di serie. Una tegola, è arrivata domenica insieme al primo pari dopo due vittorie, con l’insidiosa Sampdoria. Sensi, ha ancora problemi fisici e mancherà per il super match in casa, dove i nerazzurri ospitano gli uomini di Carlo Ancelotti.

Probabili formazioni Inter-Real Madrid

INTER (3-5-2): Handanovic; de Vrij, Skriniar, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Kolarov; Lautaro, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Vallejo, Marcelo; Modric, Casemiro, Valverde; Asensio, Benzema, Hazard. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Il pronostico

Leggi anche>>> Tifoso del Chelsea insulta McGinn, il club: “Aiutateci a trovarlo”

L’Inter, non batte le Merengues in una gara ufficiale, dal 1998. Si giocava proprio in quel di Milano e la gara terminò col risultato di 3-1. In gol, Zamorano e Baggio con una doppietta, dopo il pari madridista di Seedorf. Questa, potrebbe essere la volta buona per i nerazzurri, che al di là dello stop di domenica scorsa, sono in forma e potrebbero sapere come fermare gli avversari. La vittoria dei nerazzurri non è impossibile.