Charles Leclerc, conoscete la sua tragica storia? È stato davvero sfrotunato

Conoscete la storia della vita privata di Charles Leclerc? Ha perso diverse persone importanti, ecco chi sono.

Charles Leclerc (Instagram)
Charles Leclerc (Instagram)

Ci sono due cose che sappiamo per certo del bravissimo pilota ferrarista, Charles Leclerc, vale a dire che non andrà via dalla Ferrari per ancora tanto tempo, e che in Russia partirà ultimo. Ma tranquilli, ci sono motivi legati al regolamento per cui dovrà stare in coda alla griglia.

Eppure, a vederlo così allegro e tranquillo nei box, non crederemmo che la sua storia, ahinoi, è molto triste. Il ragazzo oggi ha 24 anni, ma purtroppo ha già perso almeno due persone importanti della sua vita. Scopriamo chi.

Charles Leclerc ha perso più persone importanti

Detto enfant prodige, effettivamente il monegasco arrivato a Maranello nel 2019 dopo un solo anno alla Sauber, ha rispettato le aspettative. Su di lui, ha puntato proprio la Ferrari molti anni fa. Non tutti ricordano o sanno infatti, che Charles fa parte della Ferrari Driver Academy dal 2016 al 2018, per poi diventare anche collaudatore della Rossa.

E chi ha suggerito Leclerc alla Ferrari Academy? Non un osservatore di piloti qualsiasi, ma un uomo davvero influente, che all’epoca lavorava per le auto col cavallino. Jules Bianchi, che del monegasco è diventato anche amico, prima di perdere tragicamente la vita nel 2015 a 26 anni. Come lui, morì giovane anche Anthoine Hubert che di anni ne aveva meno, 22.

LEGGI ANCHE>>> Mick Schumacher resta in F1? Arriva la decisione della Haas

Il ragazzo di Monaco, ha anche dedicato a lui un commovente post sui social, prima di una gara. Quando si corre a quelle velocità, nonostante le piste sicure di oggi, può ancora capitare di perdere qualcuno, il mondo dei piloti è ancora molto pericoloso. Ma Charles ha perso ancora una persona importante. Il pensiero è molto triste, ma il papà non lo ha mai visto con una tuta da Formula 1. Hervé Leclerc, era stato pilota di Formula 3, e purtroppo si è dovuto arrendere ad una brutta malattia nel 2017, a soli 54 anni.