Che fine ha fatto Hachim Mastour? Doveva vincere il Pallone d’Oro

Ricordate Hachim Mastour? Lo prese il Milan e doveva essere un fenomeno, ma per ora la carriera non è decollata.

Hachim Mastour (GettyImages)
Hachim Mastour (GettyImages)

Corsi e ricorsi storici ed anche un po’ nostalgici. Ricordate quando avviavamo i giochi manageriali più famosi alla ricerca di giovani promesse per il futuro? Ce n’erano tanti, anche alcuni che effettivamente hanno giocato con grandi squadre, come Federico Macheda, che oggi è sparito un po’ dai radar.

Tra loro, si parlava di un fenomeno di sicuro avvenire: Hachim Mastour che fu prelevato giovanissimo dal Milan, che pareva essersi assicurato il nuovo asso del calcio mondiale. Eppure, con i rossoneri il ragazzo non è andato oltre qualche panchina.

Dove è finito oggi Mastour

A dirla tutta, il ragazzo marocchino con cittadinanza italiana, potrebbe ancora dir la sua nel calcio che conta, visto che essendo del 1998, oggi ha soltanto 23 anni. Purtroppo però non ha dimostrato di avere tutto il talento di cui si parlava, almeno sino ad oggi. Con i pari età all’epoca era un vero fenomeno, tanto da far predire premi personali per il futuro come il Pallone d’Oro.

Poi però, dopo pochi anni il Milan lo ha scaricato. Dopo aver collezionato 10 presenze in Primavera B, il classe ’98 fu prestato dapprima al Malaga, dove esordì tra i professionisti con una sola gara in Liga, e poi in Olanda, allo Zwolle. Pure lì però, mise insieme solo cinque presenze nella stagione 2016/17 di Eredivisie.

LEGGI ANCHE >>> Vi ricordate di Giuseppe Rossi? Guardate che fine ha fatto

Dopo il ritorno alla base, in cui il trequartista non riuscì a convincere Montella e Gattuso a dargli una chance, andò via in prestito al Lamia in Grecia, ma anche lì giocò pochissimo. A quel punto, una nuova squadra del suo Paese natale, la Reggina, decise di prenderlo a parametro zero nell’estate del 2019, che poteva essere quella della sua consacrazione. Tra Serie C e B però in due stagioni, il ragazzo mise insieme solo 10 presenze. L’anno scorso tra gennaio e giugno, l’ultima esperienza. Il prestito al Carpi con 10 gare ed il primo gol in carriera. La Reggina però lo ha svincolato ed ora il trequartista è senza squadra.