Come sta Alex Zanardi? Ecco le ultime notizie sul suo stato di salute

L’ex pilota di Formula1, cinquantaquattrenne Alex Zanardi, ha subito un brutto incidente nel 2020: come sta ora?

Alex Zanardi (Getty Images)
Alex Zanardi (Getty Images)

Si corre, a più di 100 km/h, si corre e si divertono gli spettatori, ma si rischia anche la vita. Ieri, l’ennesima brutta notizia dal motorsport, dove si è consumato ancora un lutto, vent’anni fa, a bordo di una Honda di categoria Cart, perdeva entrambe le gambe, l’italiano Alessandro Zanardi, per tutti, Alex.

Il classe ’66 bolognese, ha poi vissuto un altro forte trauma, nell’estate del 2020. Si allenava per lo sport che aveva iniziato a praticare da anni ed in handbike, resta coinvolto in un grave incidente sulla Statale 146, dove si scontra con un camion.

Alex Zanardi: cosa sappiamo

Ancora una volta, l’ex pilota di F1, rischiava la vita. Il campione, è infatti sottoposto a un intervento neurochirurgico e maxillo-facciale, presso il Policlinico Le Scotte, nella città di Siena. Dopo vari interventi e condizioni molto spesso preoccupanti, Alex ha ripreso conoscenza soltanto nel gennaio 2021.

A luglio del 2021, per la prima volta ha dato nuove notizie ai media, rispetto le condizioni dell’ex pilota, la moglie di Alex, Daniela. Rilasciando un’intervista a BMW, la signora Zanardi ha spiegato che il marito si troverebbe in condizioni stabili e che ora è in una clinica, a seguire un programma di riabilitazione guidato da medici, fisioterapisti, neurologi e logopedisti e che ora, dopo tante difficoltà, finalmente il ragazzo sarebbe in grado di seguire programmi per i suoi allenamenti sia fisici che psichici.

LEGGI ANCHE>>> Miller, parole al miele per Bagnaia: gli darà una mano per il titolo?

Daniela Zanardi, ha anche ringraziato quanti anche solo per un istante, si siano interessati alla vicenda: “Abbiamo ricevuto molti messaggi di affetto e supporto, colgo l’occasione per dire ‘grazie’, a nome di Alex, a tutti. – Dice la donna – La vicinanza degli amici, dei fan e di tutti gli addetti ai lavori del motorsport è stata davvero commovente. Dopo aver consultato i dottori, abbiamo ritenuto che questo fosse il momento appropriato per rilasciare delle comunicazioni sulle sue condizioni”.