Anche lo strip poker ha le sue regole: tante idee per un gioco piccante

Il poker ha un’infinità di varianti, dalle più semplici alle più complesse e articolate. Esiste però una modalità tutta particolare che vale la pena provare per aggiungere un po’ di pepe al gioco: lo strip poker, dove non si scommettono soldi o fiches, ma i propri vestiti.

strip poker a casa

Chi non si è mai trovato in felice compagnia, con la voglia di provare qualche gioco un po’ stuzzicante per scaldare l’atmosfera? Lo strip poker può essere un’idea divertente per accendere la serata con il proprio partner. Oppure essere anche l’occasione per passare qualche ora diversa, tra risate e pepe, con altri giocatori e giocatrici nei rari ed esclusivi eventi di questo tipo aperti al pubblico.

Seppure lo strip poker possa sembrare un giochino sciocco o superficiale, è interessante notare come racconti di questo gioco arrivino da molto indietro nel tempo. Addirittura troviamo un’intera sezione di un libro di settore dedicata proprio alla versione più piccante del poker.

Cos’è lo strip poker

Lo strip poker è una variante del classico gioco, ove però tutto è incentrato sul divertimento dato dall’imbarazzo dei giocatori, più che dai premi in palio. In genere il tutto viene contornato anche da qualche bicchierino in più, giusto per abbassare un po’ le inibizioni e godersi al meglio la libertà del momento.

La differenza principale con le varianti classiche del poker, consiste nel fatto che anzichè giocare con le fiches, lo stack dei giocatori sarà composto proprio dai vestiti che indossano drante la partita.

Come si gioca

Essendo lo strip poker un gioco più orientato al puro svago, non ha un regolamento rigido e bene o male, quando organizzato tra amici, si può stabilire bene o male qualsiasi paletto o regola che si desidera. In ogni caso, può essere utile seguire delle linee guida generali per godersi al meglio il gioco:

  • Partite brevi e con ante obbligatori rendono tutti i presenti più partecipi e invogliati a entrare nelle mani. Inoltre la velocità delle partite farà si che non ci si annoi e si riducano al minimo i tempi morti.
  • Cercare di partire con un numero di indumenti simile tra tutti i partecipanti, così da non avere troppe disparità tra chi magari ha solo una maglietta, pantaloncini e infradito e  chi magari ha scarpe, calze, collant, slip, reggiseno, maglia, coprispalle ecc…
  • L’igiene personale e negli indumenti, che dovrebbe essere scontato sempre, in queste occasioni risulta ancora più importante. Sempre che non vogliamo rovinare la festa a tutti.

LEGGI ANCHE >>> Casinò, la truffa del secolo e non era un film: quanti soldi sono riusciti a sottrarre

Alcune idee e regole extra

A seconda del tipo di contesto, si può fare partite semplici o un filo più articolate. Il modo più semplice consiste nel giocare senza fiches, indicando all’inizio della mano quale indumento scommettere come ante.

A seconda della variante scelta, per esempio il Texas Hold’Em, si può adattare un gioco senza bisogno di scommesse, introducendo magari la possibilità di cambiare una delle carte personali ad ogni strada. Voltato il river, i giocatori perdenti andranno a perdere l’indumento scommesso come ante.

Un’altra modalità di gioco, più adatta se si vuole far durare la partita un po’ più a lungo, è quella di giocare regolarmente con le fiches e gli stack per ogni giocatore. In questo modo si può stabilire che chi rimane a secco, può togliersi un indumento e tornare in gioco con un nuovo stack, fino a che non si arriva al punto di perdere ogni indumento (o il punto che si è stabilito inizialmente) e finire cosí il gioco.

La fantasia poi è l’unico limite. Per aggiungere qualche altra nota divertente si può mettere qualche regola extra, come ad esempio:

  • Subire una penalità ogni volta che si perde o vince con una data combinazione, come full house o colore. Le penalità possono andare dal bere uno shot o dal fare qualcosa di imbarazzante come camminare a quattro zampe intorno al tavolo o cose simili.
  • Aggiungere un bonus per rivestirsi se accade qualcosa, ad esempio una combinazione particolare o se si eliminano due giocatori in sol colpo.

Insomma, ci si può davvero sbizzarrire a trovare i modi più divertenti per stravolgere le regole del gioco e passare una serata diversa. Inoltre, ogni tanto vengono organizzati tornei anche di discrete dimensioni ove si gioca questa variante di gioco con sconosciuti. Se si vuole provare, nella rete sono reperibili tutte le informazioni necessarie. Se sei troppo timido non preoccuparti, anzi forse questi eventi fanno proprio al caso tuo. Non esiste palestra migliore di questa per superare gli imbarazzi!