MotoGP, torna Danilo Petrucci? Ecco l’incredibile idea

A furor di popolo, Danilo Petrucci è richiesto dagli appassionati, in MotoGP, anche se per il 2022, nessuno gli ha dato una chance.

Danilo Petrucci (Getty Images)
Danilo Petrucci (Getty Images)

Per adesso, Danilo Petrucci non ha un buco libero in agenda. Il ternano, sta combattendo per vincere nelle sabbie saudite della Dakar, dove si è anche procurato un brutto infortunio, di cui ha postato le foto sui social. Dopodiché, l’italiano, volerà negli Stati Uniti a correre in MotoAmerica Superbike con Ducati, mentre la MotoGP per ora resta al palo.

Anzi, sembra proprio restarci il trentunenne, a cui certamente avrebbe fatto piacere partecipare al suo undicesimo Mondiale in classe regina, ma a quanto pare i progetti della KTM erano altri. Infatti lì, sono arrivati due piloti nuovi di zecca, Remy Gardner e Raul Fernandez, con tanti saluti all’italiano dopo un solo anno nel team.

Si apre una possibilità per Danilo Petrucci

La risposta non si è fatta attendere, una vera bordata di Danilo alla KTM, ma non sarà certo questo a portarlo in pista. Il classe ’91, si è prefissato altri obiettivi ed ha deciso cosa fare prima che altri potessero prendere il suo posto, ma sa benissimo che il suo era in MotoGP. Per adesso Petrucci, aspetta gli Stati Uniti e poi nuove comunicazioni da Borgo Panigale, dove la Ducati, deciderà in quali altri competizioni fidarsi di lui.

Ma la forza del ternano sta nel disappunto di chi non ha preso bene la sua esclusione dal Motomondiale 2022. Si spera che qualche scuderia sia propensa ad ascoltare le voci, intanto Glenn Irwin, pilota Honda nel British Superbike Championship, ha parlato di Petrucci sul proprio Twitter, scrivendo: “Petrucci merita una wildcard MotoGP su una pista italiana a sua scelta nel 2022. Su una moto a sua scelta?”. Il sondaggio è praticamente schizzato dalla parte del ‘sì’.

Valentino Rossi ha deciso cosa farà da grande: è arrivato l’annuncio

La decisione per ora spetterebbe alla Ducati, che ha ovviamente già tutti i posti pieni per le griglie del nuovo Mondiale, e poi dovrebbe anche capire se il calendario della classe regina, possa andare d’accordo con quello del MotoAmerica Superbike, cui ormai Petrucci è già legato. Le possibilità per il 2022, sono davvero poche, ma intanto a nessuno piace quest’esclusione del centauro umbro, dalla competizione. Questo, lascia ben sperare.