Scopri se anche tu puoi diventare milionario con il poker!

È possibile diventare milionario con il poker? La risposta può non essere così scontata o banale. Fortunatamente però, c’è un modo per capire se hai qualche chance e quanto tempo ti ci può volere.

milionario con poker

Il sogno di raggiungere il milione di euro di bankroll, inutile negarlo, è qualcosa che sicuramente ha toccato ogni giocatore che per la prima volta si è seduto al tavolo e ha mosso i primi gettoni al centro del tavolo per il primo all in e li abbiamo visto tornare a casa moltiplicati. Ma è una cosa fattibile o un sogno senza senso? Come sempre la risposta è: dipende.

Dipende da diversi fattori, ma la buona notizia è che andremo a vedere una semplice formula che ti dirà al volo se e quando riuscirai mai ad arrivare al milione di euro che tanto desideriamo tutti. Calcolatrice o foglio di calcolo alla mano e andiamo subito a scoprire se diventerai milionario con il poker, quanto tempo ti servirà nel caso e, soprattutto, dove agire per anticipare il momento o addirittura renderlo possibile se dai calcoli iniziali lo si vede come impossibile.

Quali dati ci servono per calcolare se e quanto potrai diventare milionario con il poker

Il primo dato che ci servirà sarà naturalmente il nostro guadagno medio orario. Per trovare questo dato, qualora non fosse disponibile direttamente dalla nostra piattaforma di gioco, dovremo semplicemente prendere alcuni estratti dal nostro storico. Dopo aver scelto un adeguato lasso temporale, che deve essere di almeno qualche mese, segnamoci su un foglio (o, meglio ancora, un foglio excel):

  • Il profit totale per il periodo, che, se non disponibile direttamente, si calcola: (ricavi totali) – (totale buy-in pagati). Se la tua poker room permette di fare un’estrazione dello storico per il periodo che vogliamo analizzare, dalla tabella che ci arriva sarà sufficiente aggiungere una riga in fondo e nella cella sotto i buy-in pagati inserire la funzione SOMMA e indicando la colonna di riferimento. Per le vincite stesso procedimento. Fatto questo, in una terza casella dovremo fare la sottrazione tra questi due totali.
  • Le ore di gioco di riferimento. In genere questo dato è disponibile dalle statistiche della poker room. Se hai difficoltà a trovarlo, puoi fare una ricerca nella sezione supporto o FAQ della casa da gioco ove operi.

Se giochi su più piattaforme o partecipi anche a partite live, si dovrà sommare tutto, facendo sempre attenzione a tenere lo stesso periodo di tempo per tutto.

Nel caso non stessi ancora tenendo traccia del tuo gioco dal vivo, fermati subito e corri a leggere la nostra guida su come farlo in modo rapido e semplice:
L’importanza di fare il bilancio delle nostre vincite e perdite

Quanto tempo serve a un giocatore per diventare milionario?

Questo calcolo lo si può fare in modo più o meno accurato, a seconda di quanto siamo consapevoli del nostro gioco e di come riusciamo a fare level up senza perdere guadagno orario, quando la nostra strategia di bankroll management ci permette di farlo.

La proiezione peggiore

Come primo step andremo a vedere l’evoluzione peggiore, quindi nel caso in cui non facessimo mai miglioramenti e il nostro guadagno medio orario non aumenti mai.

Per farlo possiamo semplicemente dividere ($1,000,000 – $Bankroll attuale) per il nostro guadagno medio orario. Il numero risultate saranno le ore di gioco necessarie a raggiungere quella cifra. Se per esempio abbiamo un gain orario medio di $15 e un bankroll attuale di $25,000, per arrivare al nostro nostro sogno milionario dovremo giocare altre 65,000 ore. Contando magari una media di 40 ore settimanali di gioco, significa che ci serviranno altri 31 anni di gioco.

Questo è però il tempo stimato senza mai fare level up, quindi proseguendo sugli stessi limiti. È facile immaginare però che quando si arriva ad avere un bankroll 10 volte maggiore, sia inevitabile fare almeno qualche tentativo di level up per aumentare il guadagno orario.

La proiezione migliore

Per vedere una progressione che tenga conto anche del miglioramento e di eventuali level up, dovremo andare ad aggiungere qualche pezzettino al nostro foglio di calcolo.

La cosa più semplice è guardare la nostra strategia di gestione del bankroll per capire il momento migliore per un tentativo di double up e adeguare poi il guadagno orario con l’aumento previsto. Se hai già fatto level up in passato, avrai certamente già un’idea di quanto possa essere l’incremento previsto. Tieni solo presente che man mano che si sale, l’incremento andrà riducendosi per via della maggior bravura degli avversari e della minor presenza di “polli” e player occasionali.

I calcoli nella pratica

Qui possiamo procedere come prima, ma scaglionando in base alla nostra soglia di level up. Vediamo un esempio:

  • Stato attuale: $15 di gain orario medio, bankroll di $25,000, target per il level up di $75,000. Gain medio dopo il level up: $20. Sessioni sempre per una media di 40 ore a settimana.
    • Quanto tempo serve per il level up: (($75,000 – $25,000)/15)/ (52settimane * 40h) = 3,333 : 2,080 = 1,6 anni
  • Dopo primo level up: $20 di gain orario medio, bankroll di $75,000, target per il level up di $200,000. Gain medio dopo il level up: $25.
    • Quanto tempo serve per il level up: (($200,000 – $75,000)/20)/ (52settimane * 40h) = 6,250 : 2,080 = 3 anni
  • Dopo il secondo level up: $25 di gain orario medio, bankroll di $200,000, target per il level up di $500,000. Gain medio dopo il level up: $35.
    • Quanto tempo serve per il level up: (($500,000 – $200,000)/25)/ (52settimane * 40h) = 12,000 : 2,080 = 5,76 anni
  • Verso il milione: $35 di gain orario medio, bankroll di $500,000, target $1,000,000.
    • Quanto tempo serve per arrivarci: (($1,000,000 – $500,000)/35)/ (52settimane * 40h) = 14,285 : 2,080 = 6,86 anni

Sommiamo poi gli anni e otteniamo 17,22 anni per arrivare al nostro milione di bankroll. Davvero non male. Per adattare il calcolo alla tua situazione personale, è sufficiente sostituire i valori relativo al gain orario, il numero di ore giocate a settimana e i target per i level up.

Conclusioni

Abbiamo visto come capire se è possibile e quando è possibile per un player diventare milionario con il poker. Chiaramente se non hai da tempo un gain orario positivo, prima di pensare a fare i milioni, c’è da aggiustare la tecnica di gioco e di gestione dei fondi. Prima di pensare a come arrivare in cima alla montagna, insomma, dobbiamo imparare a camminare senza inciampi.

Inoltre se per qualche motivo non puoi lasciare tutto il profit ad incremento del bankroll e ti serve prelevare periodicamente (giocando 40 ore a settimana devi avere almeno un’altra fonte di reddito, altrimenti non puoi lasciare tutto dentro e vivere di sola aria). Un modo intelligente è mettere a reddito (in asset facilmente liberabili all’occorrenza!!) la parte di bankroll che al momento non utilizziamo fino ad arrivare a sostenersi con i rendimenti dal capitale, così da poter reinvestire tutti i profitti.

Se realmente andrai a crearti un piano di questo tipo, andrai a ottenere anche enormi benefici dal punto di vista della disciplina nella gestione finanziaria personale. Quando ti verrà la tentazione di comprarti un orologio costoso o l’auto nuova prelevando dal bankroll, andare prima ad aggiornare la tua tabella e vedere di quanti mesi o anni ti allontana dall’obiettivo, il suo buon effetto di deterrente ci farà riflettere sicuro un attimo in più.