Ducati, brutte notizie: uno dei suoi campioni deve operarsi

In casa Ducati c’è grande ottimismo per il 2022, ma sul fronte piloti c’è preoccupazione. Ecco la situazione attuale nel team.

Ducati (GettyImages)
Ducati (GettyImages)

La Ducati è vista da tutti come la grande favorite per la stagione 2022 della MotoGP. La casa di Borgo Panigale ha vinto ben sette gare in quest’annata, la maggior parte delle quali con Pecco Bagnaia. Il rider torinese si è assicurato quattro affermazioni nelle ultime sei gare dell’anno, imponendosi ad Aragon, a Misano 1, a Portimao ed a Valencia.

Il team ufficiale della casa di Borgo Panigale si è assicurato il titolo a squadre anche grazie a Jack Miller, deludente nella seconda fase di stagione ma decisivo nella prima, dove ha vinto a Jerez ed a Le Mans. Anche il team Pramac ha avuto la sua gloria, con Jorge Martin trionfante al Gran Premio di Stiria, sul tracciato del Red Bull Ring.

Tutto ciò ha portato la Ducati ad imporsi anche nella classifica costruttori, cosa che era già avvenuta nel 2020. Ancora una volta purtroppo, è sfuggito il titolo piloti, che solo Casey Stoner è riuscito a regalare alla rossa nel lontano 2007. Bagnaia non ci è andato troppo lontano chiudendo al secondo posto, a 26 punti dal campione del mondo Fabio Quartararo su Yamaha.

Ducati, ottimismo ed apprensione per il futuro

In questi giorni, sul tracciato di Jerez de la Frontera, sono andati in scena i primi test con le moto 2022, anche se non nelle versioni definitive che si vedranno solo a Sepang, in Malesia. La Ducati ha confermato uno stato di forma spaventoso, con Bagnaia al comando delle operazioni con mezzo secondo di vantaggio sul neo-campione Quartararo.

Lo stesso Pecco ha voluto ringraziare la casa emiliana, che è stata in grado, secondo lui, di migliorare una moto già perfetta. Il prossimo step è capire alla perfezione il nuovo motore, che dalle prime prove è già apparso all’altezza di quello 2021. Un risultato ottimo considerando che il nuovo campionato partirà tra diversi mesi.

In casa Ducati c’è anche una brutta notizia, che riguarda Jorge Martin. Lo spagnolo, vincente in Stiria pochi mesi fa, aveva avuto un brutto infortunio nelle prove libere del Gran Premio del Portogallo. La caduta gli ha causato la frattura del primo metacarpo della mano destra e del malleolo mediale destro, costringendolo a saltare gli appuntamenti di Jerez, Le Mans e Mugello.

Il campione della Moto3 nel 2018 è tornato alla grande, ma dovrà prossimamente sottoporsi ad un intervento chirurgico. Al termine della giornata di test a Jerez, chiusa con il diciottesimo tempo, ha sottolineato come nelle ultime corse fosse andato in difficoltà dal punto di vista fisico, pur ottenendo uno splendido secondo posto tra le Ducati ufficiali a Valencia.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, Lorenzo ammette tutto: Marquez e quel famoso 2015

Per questo motivo, il 14 dicembre verrà sottoposto ad un intervento guidato dal dottor Mir, ma non si tratta di nulla di troppo grave. Al rider spagnolo verranno rimosse alcune placche, che recentemente non lo facevano rendere al massimo. In seguito all’operazione, stando alle sue parole, tornerà a sentirsi al meglio e pronto per una stagione dura.