F1, Carlos Sainz si lascia sfuggire qualcosa: sarà una Ferrari da Mondiale?

Il pilota spagnolo della Rossa, Carlos Sainz, ha raccontato del suo legame con il compagno di squadra Charles Leclerc.

Carlos Sainz Jr. (Getty Images)
Carlos Sainz Jr. (Getty Images)

Carlos Sainz Junior è arrivato alla Ferrari al posto di Sebastian Vettel. Il pilota spagnolo ha ereditato il sedile di una leggenda del circus della F1. Sebastian Vettel aveva e ha un rapporto molto bello con la tifoseria della Ferrari e non era facile per il madrileno inserirsi nel contesto di profonda crisi post 2020.

La scorsa stagione è stata tra le peggiori della storia del Cavallino Rampante. All’assenza di vittorie, si è aggiunta la crisi tecnica di una monoposto fallimentare, nata male e sviluppata peggio. La SF1000 è, senza dubbio, una delle peggiori auto mai costruite dalla gloriosa squadra italiana. Dopo l’annuncio di Sebastian Vettel all’Aston Martin per la stagione 2021, si sono aperte le porte della scuderia di Maranello per il ventisettenne spagnolo.

L’impatto di Carlos in Ferrari è stato, sin da subito, positivo. Il figlio d’arte ha già ottenuto tre podi in questa sua prima stagione a tinte rosse ed è molto vicino in classifica al talentuoso monegasco. Il madrileno, infatti, ha soli cinque punti e mezzo in meno in classica rispetto a Leclerc. La Ferrari, nonostante il periodo non esaltante, può coccolarsi due straordinari piloti in vista dell’accesissima battaglia nel 2022.

Carlos Sainz e Charles Leclerc, compagni per la pelle

I due “Carli” sono ragazzi che amano divertirsi e condividere il loro tempo libero lontano dalle piste. Sainz e Leclerc trascorrono tanto tempo insieme ed hanno un bellissimo rapporto. Nonostante la squadra non vinca un GP da oltre due anni, lo spirito di gruppo non è mai venuto a mancare.

“Abbiamo attraversato dei momenti difficili e penso che tutte le grandi squadre di ogni singolo sport abbiano attraversato anni difficili. Ora siamo sulla via del ritorno – ha dichiarato il madrileno – stiamo facendo tutto il possibile per rendere questo team di nuovo grande e campione, e penso che abbiamo un’atmosfera di squadra davvero buona con Charles e gli ingegneri, e saremo un serio competitor per il futuro”.

La competizione nel 2022 sarà elevatissima. Tanti team sono in attesa di sfidare la Mercedes e la Red Bull Racing nel tentativo di lottare per il titolo iridato. Non solo la Ferrari, ma anche la McLaren, l’Alpine e l’Aston Martin sognano di tornare a vincere in F1. Il team italiano può fare affidamento su due grandi team player come Carlos Sainz e Charles Leclerc.

LEGGI ANCHE >>> Sogno Ducati: il figlio di un grande ex entra nel team

“Manteniamo la competizione pulita e divertente, stiamo spingendo la squadra nella stessa direzione, spingendoci a vicenda molto duramente – ha spiegato lo spagnolo – è l’atmosfera perfetta per il team e pratichiamo molti sport insieme, sempre in giro, ed è molto divertente”.