Fernando Alonso ora non vuole più errori: punta al titolo nel 2022

Il bicampione del mondo, Fernando Alonso, è stanco di partecipare. Lo spagnolo vuole tornare a vincere in F1 e ha fissato obiettivi molto ambiziosi.

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

A 40 anni Fernando Alonso non ha più tempo da perdere. Il fenomeno di Oviedo è tornato in F1 per rilanciarsi in vista del cambio regolamentare che investirà la categoria regina del Motorsport nella prossima stagione. Lo spagnolo ha scelto di far ritorno nel 2021 nel team francese che lo ha lanciato ai massimi livelli, dopo due anni lontani dal Circus. Magic Alonso ha provato altre categorie, come la Dakar, provando a vincere anche la 500 Miglia di Indianapolis. Non è riuscito ad aggiudicarsi la Triple Crown, ma l’asturiano ha dato dimostrazione di una incredibile costanza nella sua stagione di ritorno in F1.

L’Alpine non era una vettura da podio, ma Fernando l’ha portata sul terzo gradino nel GP del Qatar, nella terzultima tappa del campionato. Si è trattato del 98esimo podio in carriera in F1. Il suo compagno di squadra, Esteban Ocon, ha vinto una gara, ma ha concluso alle spalle del quarantenne in classifica piloti. Alonso è ottimista in vista della prossima annata, nonostante non vi siano riferimenti con la concorrenza. Dopo anni di attesa, lo spagnolo si augura di calarsi nell’abitacolo di una vettura competitiva.

Nel 2021 Alonso ha concluso al decimo posto in graduatoria, con 81 punti. Alonso, nonostante qualche momento speciale, ha voglia di alzare l’asticella nel 2022. Il piano originale era quella di rientrare in F1 già con le nuove regole, ma la pandemia ha cambiato i programmi, rinviando di una annata le nuove vetture ad effetto suolo. Alonso non vive con ossessione il traguardo dei cento podi, ma vorrebbe dimostrare che è ancora ai livelli di Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Carlos Sainz avvisa Alonso: nel 2022 lotta Mondiale tra spagnoli?

Gli obiettivi di Fernando Alonso

Lo spagnolo ritiene che il livello attuale delle performance delle monoposto non sarà stravolto nel 2022. I tecnici dell’Alpine hanno lavorato da tempo sul nuovo propulsore, ma nelle pieghe del nuovo regolamento, i team sperano di trovare una soluzione aerodinamica per competere per la vittoria. In una intervista rilasciata ad Auto Motor und Sport Fernando ha dichiarato: “Nessuno sa cosa succederà e nessuno sa quale sia l’obiettivo. In un inverno normale avremmo detto che dovevamo trovare otto decimi. Ma non sappiamo quale sia il nuovo parametro di riferimento. Nessuno lo sa. Abbiamo le persone giuste e le risorse necessarie. Ora tocca a noi tirar fuori qualcosa da tutto questo. Il tempo delle scuse è finito“.

Il #14 ritiene che l’Alpine abbia la possibilità di fare dei grossi progressi nel 2022. Per Alonso la strada intrapresa è quella giusta e grazie alla sua esperienza possono eliminare i deficit. Tutti si trovano più o meno nella stessa situazione, come anche la Ferrari che ha investito tantissimo nel progetto del prossimo anno. I team inseguitori sperano di riuscire a colmare il gap con i due top team, Mercedes e Red Bull Racing.

Fernando Alonso, arriva una sorpresa clamorosa: il sogno è realtà (FOTO)

Un aspetto sostanziale è la preparazione fisica in vista della stagione più lunga della storia. Il calendario avrà 23 appuntamenti complessivi, salvo cancellazioni per la pandemia. “Devo assicurarmi di essere in forma. Alla mia età bisogna allenarsi di più e seguire una dieta più attenta. A inizio stagione starò bene, e se anche la macchina va bene, sono fiducioso“, ha concluso Alonso.