Fernando Alonso prova la MotoGP: la sua reazione è incredibile

Non solo Fernando Alonso, anche altri piloti di Formula1 amano andare in moto, ma lo spagnolo ha vissuto qualcosa di diverso.

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

Tantissimi centauri della MotoGP sono anche fan della F1, ed a loro volta i piloti di Formula1 spesso nel tempo libero, amano andare in moto. Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, hanno rispettivamente una vecchia una BMW R 51/3 e una moto custom, nei loro box, così come Charles Leclerc, che insieme al suo ampio parco auto, possiede anche diverse due ruote sportive. E come loro, anche lo spagnolo, Fernando Alonso ha spesso provato il brivido delle due ruote.

Ma così come anche altri compagni di avventure in F1, l’asturiano si è voluto spingere oltre alla guida di strada, delle diverse motociclette possedute. Infatti, il quarantenne asturiano ha potuto metter mano su una vettura di MotoGP.

Fernando Alonso: che passione per le moto

Il campione di Oviedo, ha infatti vissuto un’esperienza unica allo Honda Thanks Day, a Montegi. Così, Fernando Alonso alla stampa, ammette le sue emozioni: “In realtà possiedo una Harley e una Duc, ma la mia migliore esperienza su due ruote è stata a Motegi quando mi è stato permesso di provare una MotoGP con Marc Marquez. È incredibile quello che può fare questa moto. Non avevo il gomito abbassato, solo il ginocchio, anche se volevo che si graffiasse la pelle, così avrei potuto provare che ero stato a terra. Ma era molto spaventoso”.

E così il pilota spagnolo, che in un’altra intervista non si è fatto mancare delle battutine su Hamilton, ha parlato della sua esperienza, lasciando anche trasparire la sua abilità nel correre con una moto usata per la MotoGP, cosa non scontata. Ma come dicevamo, il classe 1981, non è l’unico del Circus ad amare le moto. Ecco cosa ha confessato Lance Stroll.

Alonso e quel 2007 con Hamilton: “E’ passato il messaggio sbagliato”

Il giovane canadese ha recentemente rivelato, a proposito delle sue moto: Ho una Ducati, che è un po’ più sportiva. Con quella puoi quindi premere sull’acceleratore e superare le curve molto velocemente. Sono stato in pista un paio di volte, ma passiamo già abbastanza tempo sulle piste, quindi non è successo così spesso negli ultimi anni. Ma sì, il motociclismo è un mio hobby”.