F1, Leclerc e Sainz attori per un giorno: ecco quando uscirà il film

I driver della Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, saranno protagonisti anche al cinema, dando le voci ad un personaggio di un nuovo film della Disney Pixar.

Charles Leclerc e Carlos Sainz sono tra le coppie più amate del circus della F1. Il pilota spagnolo è stato bravissimo nel 2021 ad entrare nel team in punta di piedi, riuscendo a conquistare la fiducia della Scuderia. Il figlio del Matador ha sostituito un quattro volte campione del mondo osannato dai fan, non facendo rimpiangere Sebastian Vettel. Nella passata stagione lo spagnolo ha conquistato quattro podi, mettendo in mostra una costanza pazzesca.

Charles Leclerc Carlos Sainz (LaPresse)
Charles Leclerc Carlos Sainz (LaPresse)

Non accadeva dai tempi di Michael Schumacher che un pilota riuscisse nell’impresa di portare a termine tutte le gare del campionato senza neanche un ritiro. Lo spagnolo si è adatto subito alla guida della SF21, riuscendo a chiudere l’annata davanti al teammate monegasco e al suo precedente compagno di squadra e amico in McLaren, Lando Norris. Se nel 2021 Carlos è stato in grado di concludere in graduatoria alle spalle degli inarrivabili driver dei due top team, non sono andate così bene le cose nel primo scorcio di stagione 2022.

Lo spagnolo non ha trovato il miglior feeling con la vettura e ha iniziato ad incappare in una serie di errori evitabili, sia in prova che in gara. Lo spagnolo aveva stappato bene la stagione in Bahrain, completando una eccellente doppietta. La Rossa non occupava i primi due posti del podio dal 22 settembre 2019, in occasione del GP di Singapore con Vettel e Leclerc. Tutto sembrava andare bene, anche nella tappa successiva in Arabia Saudita con un buon terzo posto, alle spalle di Verstappen e Leclerc. Con il rinnovo, la Rossa si aspettava il primo successo di Sainz. 

Il doppio ritiro in Australia e Italia ha, di fatto, allontanato il madrileno dalla vetta, facendolo scivolare in classifica alle spalle anche di George Russell. Il figlio d’arte del Matador occupa la quinta posizione, avendo racimolato 65 punti, trentanove in meno rispetto a Charles Leclerc. In classifica costruttori la coppia Ferrari è stata scalzata dalla vetta dal duo della Red Bull Racing che ha messo a segno in Spagna la seconda doppietta stagionale.

Ferrari, Leclerc e Sainz doppiatori per Disney

In attesa del delicatissimo appuntamento a Monaco, i piloti della Ferrari si sono divertiti, dando voce ad un personaggio di “Lightyear”, il nuovo film Disney Pixar. Per un giorno i piloti si sono tolti la tuta e hanno deciso partecipare al racconto della storia di Buzz Lightyear, l’eroe del franchise dei film Toy Story, apparso per la prima volta sullo schermo nel 1995. I driver della Ferrari hanno doppiato lo stesso personaggio del film.

Carlos Sainz ha curato la versione spagnola, mentre Charles Leclerc ha doppiato la versione italiana. Il film ha come protagonista anche Chris Evans, nel ruolo di Buzz Lightyear. I giovani si sono divertiti in sala di registrazione, cimentandosi nell’anomalo ruolo. Leclerc e Sainz potranno concentrarsi sulla pista nei prossimi giorni, dovendo subito volare a Monaco per il back to back, dopo la corsa del Montmeló. La pressione sarà molto alta perché non saranno più ammessi altri errori.

Sainz dovrà cercare di evitare altre sbavature alla guida, dopo quelle che hanno condizionato la sua corsa davanti al pubblico di casa. Lo spagnolo avrebbe voluto ottenere un grande risultato in Spagna, ma ha sbagliato la partenza e si è reso protagonista di una uscita di pista nei primi giri che ha complicato la sua cavalcata. Alla fine ha chiuso al quarto posto, alle spalle del duo della Red Bull Racing e di George Russell su una quasi rinata Mercedes W13. Gli aggiornamenti portati in Spagna sulla F1-75 potrebbero avere un impatto importante per la sfida del Principato. La Ferrari ora ha bisogno di un grande risposta, dopo i tre successi consecutivi di Max Verstappen.

Carlos Sainz dovrà dare un apporto sostanziale a Leclerc, nella sua gara di casa. Il monegasco presenta un vero tabù a Monaco, non avendo mai completato un GP negli ultimi cinque anni. Il layout del tracciato cittadino dovrebbe esaltare le caratteristiche della wing car modenese. La F1-75 è perfetta nelle curve lente, mentre la RB18 ha un valore aggiunto nelle curve veloci e sui lunghi rettilinei. L’attività fuori dalla pista avrà aiutato i due Carli a cementare, ulteriormente, il loro rapporto. Per scoprire qualcosa in più in merito al film della Disney e al personaggio che doppiano i driver della Ferrari occorrerà attendere la premiere del film, il prossimo 15 giugno in Italia e il 17 giugno in Spagna.