F1, Lewis Hamilton avverte Verstappen: ecco cosa farà ad Austin

Il sette volte campione del mondo della Mercedes, Lewis Hamilton, non ha dubbi su cosa proverà a fare nel GP degli Stati Uniti.

Lewis Hamilton (Getty Images.)
Lewis Hamilton (Getty Images.)

Si preannuncia una sfida infuocata nella caldissima città texana. Max Verstappen scatterà dalla pole position e proverà a tenersi dietro, in tutti i modi, Lewis Hamilton. Quest’ultimo partirà dalla parte sporca della pista, ma in diverse edizioni precedenti chi ha preso il via dalla seconda piazzola in griglia, poi è uscito primo alla prima curva.

Per l’anglocaraibico il secondo crono di ieri, considerate le difficoltà a mettere in perfetta temperatura le mescole soft, testimonia dello stato di forma del campione di Stevenage. Lewis ha ancora fame e non intende mollare la presa. Il distacco in classifica è di appena sei punti a favore del toro olandese della Red Bull Racing, un vantaggio irrisorio a sei gare dalla conclusione del mondiale.

Nei momenti concitati, il pilota della Mercedes può far valere una maggiore abitudine a ricoprire il ruolo di leader della classifica. Hamilton sa bene come vincere, anche sotto pressione, sebbene negli ultimi anni non ha mai dovuto sudare così tanto per tenersi indietro un avversario. Max Verstappen è determinato e velocissimo, la sua RB16B si è dimostrata un’arma infallibile in qualifica. Non può disporre della consueta perfezione teutonica, invece, Lewis Hamilton che ha palesato dei piccoli grattacapi nella giornata di sabato.

L’obiettivo di Lewis Hamilton

Dopo un venerdì spettacolare, la Mercedes W12 si è un po’ ecclissata sul torrido circuito texano. Hamilton ha iniziato ad accusare dei problemi a mandare in temperature le gomme, dovendo spesso apportare delle correzioni al volante. Lo stile di guida molto aggressivo non è risultato pulito ed efficace come al solito.

“Non sono state qualifiche facili per noi – ha dichiarato a caldo Lewis Hamiltonabbiamo perso terreno dopo la FP1. Sono contento del mio giro, ho dato tutto quello che avevo per cercare di partire il più avanti possibile. La mia mentalità quale sarà? Voglio vincere e già dalla curva 1 capiremo cosa fare”.

LEGGI ANCHE >>> Chi è il padre di Lewis Hamilton? Tutto sul loro particolare rapporto

Il sette volte campione del mondo vuole partire a fionda, provando subito a sferrare l’attacco decisivo al suo rivale. L’anglocaraibico deve, però, stare attento anche al compagno di squadra di Verstappen. Sergio Perez, infatti, è parso molto veloce e si è piazzato in terza posizione. Un errore alla partenza potrebbe costare caro anche al team Mercedes che conserva un buon margine di vantaggio in classifica costruttori in vista del delicato finale di stagione.