MotoGP, Pecco Bagnaia dalla gloria alla ghiaia: ecco la sua reazione

Il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia, ha commesso un errore evitabile, ma a Portimao e Valencia proverà a battere il neo campione del mondo.

Pecco Bagnaia (Getty Images)
Pecco Bagnaia (Getty Images)

Una caduta pesante ha compromesso le speranze di titolo iridato di Pecco Bagnaia. Il pilota del team ufficiale della Ducati aveva dimostrato nel corso dell’intero weekend di Misano di avere un passo superiore alla concorrenza.
Scattato dalla prima casella, il torinese ha subito dettato un ritmo indiavolato. Alle sue spalle Jack Miller nelle prime tornate non è riuscito a tenere la seconda posizione, andando a scivolare in curva quindici. A quel punto Marc Marquez è balzato al secondo posto e ha messo una pressione enorme sulle spalle di Pecco.

Il giovane centauro della Ducati, proprio quando sembrava aver messo un bel vantaggio tra sé e Marquez a suon di giri veloci, è scivolato nella stessa curva in cui si era steso anche Jack Miller. Un tonfo che ha segnato, definitivamente, la stagione di Pecco. A cinque giri dalla fine, con il ducatista fuori dai giochi, Fabio Quartararo ha avuto la strada spinata verso il suo primo titolo mondiale.

La frustrazione di Pecco Bagnaia

Nonostante l’arrabbiatura per la scivolata, Pecco Bagnaia ha aspettato, sportivamente, il vincitore del titolo mondiale 2021 in pit lane. Il pilota della Ducati ha stretto la mano a Quartararo e gli ha fatto i complimenti per una stagione splendida. Lo stesso Bagnaia è stato autore di un campionato spettacolare, il primo in sella alla Ducati ufficiale.

“Stavo spingendo, oggi o gloria o ghiaia – ha spiegato Bagnaia – la scelta della gomma dura era giusta, ma bisognava spingere al massimo dal primo all’ultimo giro. Eravamo più veloci rispetto alla prima Misano, dobbiamo essere contenti perché siamo stati ancora al top, ma frustrati allo stesso tempo”.

Il torinese è andato anche ad abbracciare Valentino Rossi, che ha corso la sua ultima gara sul suolo italiano. Un rapporto bellissimo tra i due che continuerà, ovviamente, anche nelle prossime stagioni. Pecco ha già tantissimi sostenitori che lo apprezzano per le sue doti umane e velocistiche. Il centauro italiano ha già in testa il prossimo campionato del mondo.

LEGGI ANCHE >>> Marc Marquez sorprende tutti: guardate cosa ha detto su Valentino Rossi

“Dovremo imparare dagli errori e cercare di essere sempre al top ogni weekend come accaduto in questa parte di stagione. Credo che arriveremo più preparati”,
ha concluso Bagnaia.