F1, scorrettezza Hamilton in qualifica: ecco cosa ha fatto alle Ferrari

In occasione delle qualifiche del GP di Turchia di F1, Lewis Hamilton ha rotto il gentlemen agreement tra i piloti, sopravanzando i due ferraristi in Q1.

Lewis Hamilton (GettyImages)
Lewis Hamilton (GettyImages)

Nel momento del lancio dei piloti per strappare il miglior crono possibile in Q1, Lewis Hamilton è stato protagonista di una manovra alquanto audace nei confronti di Charles Leclerc e Carlos Sainz Junior. Il pilota della Mercedes, infatti, ha sopravanzato i piloti della Ferrari nell’ultimo settore dell’Istanbul Park, rallentando i ferraristi. Tra i cavalieri del rischio esiste un gentlemen agreement che dovrebbe essere rispettato da tutti, in particolar modo dai campioni del mondo della F1. I piloti, generalmente, rispettano le posizioni acquisite nel out lap, prendendo lo spazio necessario per lanciarsi nel miglior modo possibile all’attacco del tempo più veloce.

Nel corso del Q1 il sette volte campione del mondo ha deciso di oltrepassare di forza Charles Leclerc e Carlos Sainz nel tentativo di lanciarsi prima dei “rossi”. I ferraristi a quel punto, rallentati da Hamilton, hanno dovuto per forza lasciar andare l’anglocaraibico e sono stati costretti a ritardare il giro di lancio. Le condizioni climatiche molto variabili hanno spinto Hamilton ad accelerare le operazioni e decidere di rompere il gentleman agreement.

Hamilton, undicesima posizione in griglia

Lewis Hamilton ha, al termine del Q3, strappato il miglior crono, ma domani sarà comunque costretto a partire dalla undicesima posizione per il cambio della parte termica della power unit della sua W12. Non sarà facile sopravanzare le auto che precederanno in pista il pilota inglese, ma la Mercedes ha dimostrato di essere la monoposto più veloce sul tracciato turco.

LEGGI ANCHE >>> F1 Qualifiche, Bottas si prende la pole: la Ferrari torna tra i big

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Hamilton avrà davanti tanti ossi duri, a partire dai “tori” dell’AlphaTauri che hanno ben figurato nelle qualifiche. Tsunoda si è classificato decimo, mentre Pierre Gasly addirittura scatterà in seconda fila accanto a Charles Leclerc, terzo quest’oggi. Prima fila infuocata con Valtteri Bottas, compagno di squadra di Lewis in Mercedes, e Max Verstappen che dovrà massimizzare il vantaggio e provare a vincere, per la prima volta in carriera, il GP di Turchia.