F1, la stampa italiana esalta Verstappen: è già finita per la Ferrari?

Max Verstappen è ormai il nuovo padrone della F1, ed anche la stampa nostrana riconosce la sua superiorità attuale in pista.

Tutti pazzi per Max Verstappen. Il campione del mondo di F1 sta guidando da fenomeno assoluto, e la vittoria nel Gran Premio del Canada ha ribadito per l’ennesima volta il suo stato di grazia, che gli sta consentendo di ipotecare il mondiale con una facilità davvero difficile da prevedere.

F1 Max Verstappen (ANSA)
F1 Max Verstappen (ANSA)

Sino a due mesi fa, la Ferrari e Charles Leclerc apparivano in controllo della situazione, con un vantaggio di ben 46 lunghezze sull’olandese a seguito del successo nel Gran Premio d’Australia. Il campione del mondo e la Red Bull hanno ribaltato tutto grazie al duro lavoro ed agli sviluppi portati sulla fenomenale RB18, che è ormai, indiscutibilmente, l’auto da battere.

La Ferrari è stata competitiva a Montreal come confermato dal secondo posto di Carlos Sainz, ma chi vince ha sempre ragione ed è ciò che conta. In F1 ogni punto è fondamentale, e tutti quelli buttati via dalla Scuderia modenese hanno un peso specifico enorme, visto che in due mesi sono stati persi ben 95 punti dal fenomeno olandese.

Verstappen ha ora praticamente due gare di vantaggio, con Leclerc che non chiude davanti a lui proprio dal Gran Premio d’Australia. Max ha vinto praticamente tutte le gare che ha completato, arrendendosi a Sergio Perez solo a Monaco, dove non ha mai trovato il feeling giusto per puntare al grande risultato.

F1, anche la stampa italiana esalta Verstappen

Dopo settanta giri di battaglia è stato Max Verstappen ad aggiudicarsi l’onore di salire sul gradino più alto del podio del Gran Premio di F1 in Canada. Dopo un’interessante battaglia tattica nella prima parte della gara, il tutto si è poi trasformata in una sfidadiretta per la vittoria tra l’olandese e il pilota della Ferrari Carlos Sainz, il quale non ha potuto nulla per tentare di ottenere il primo successo in carriera.

Lo spagnolo è stato nella scia di Verstappen giro dopo giro, ma il campione del mondo in carica non ha sbagliato nulla. Non ha ceduto alla pressione e così ha vinto il Gran Premio del Canada. I media italiani hanno giustamente celebrato la vittoria di Verstappen, esaltando la prestazione del campione del mondo di F1.

Troppo Verstappen“, titola ilCorriere dello Sport” di lunedì mattina. “La Scuderia porta Sainz sul podio e Leclerc nelle prime posizioni, ma Verstappen resta imbattibile. Dopo settanta giri, infatti, abbiamo visto qualcosa che già sapevamo in anticipo, ovvero che Verstappen e Red Bull possono impedire alla Ferrari di vincere“.

Sainz ha fatto di tutto ora che finalmente sembra essere più in palla sulla F1-75, ma mostrarti negli specchietti di Verstappen e contare su un errore di Max non basta. Verstappen è stato semplicemente perfetto ed ha ottenuto la sua sesta vittoria in questa trionfale stagione, in sole nove gare disputate sin qui. C’era ancora una lotta alla fine della gara, ma Max aveva tutto sotto controllo, questo weekend è stato perfetto“.

Il più grande quotidiano sportivo italiano, vale a dire la rosa “La Gazzetta dello Sport“, vede in Verstappen più di un semplice pilota. “Verstappen è divino ed il titolo sta arrivando. Sembra muoversi sempre di più verso Verstappen, che questa settimana ha guadagnato cinquanta punti in due gare“.

Tuttavia, gli italiani hanno visto anche una Scuderia modenese molto forte. “Ferrari, hai fatto tutto quello che potevi. Sainz e Leclerc possono essere molto orgogliosi di quanto hanno fatto. Si stanno rialzando di nuovo, con Sainz in grado di far temere a Verstappen di poter passare nel finale. Visto il suo secondo posto e la buona prestazione di Leclerc, la Ferrari può comunque lasciare il circuito di Montreal con grande ottimismo per il futuro“.