Ferrari, ecco cosa si aspetta Binotto da Sainz: scenario da sogno

La Ferrari e Carlos Sainz hanno prolungato il loro rapporto sino al 2024. Ecco il commento di Mattia Binotto sul rinnovo ufficiale.

Una bella notizia è arrivata nella mattinata odierna per tutti i tifosi della Ferrari: Carlos Sainz e la Rossa hanno prolungato il loro matrimonio sino al termine del 2024, la stessa data di scadenza prevista dal contratto di Charles Leclerc. Ciò significa che i sedili della Scuderia modenese saranno blindati anche per le prossime due stagioni, a meno di clamorosi colpi di scena.

Ferrari Mattia Binotto (ANSA)
Ferrari Mattia Binotto (ANSA)

Si sono chiuse così le porte per un eventuale approdo a Maranello di Mick Schumacher, attualmente impegnato nel suo secondo anno in F1 al volante della Haas. Il tedesco, com’è giusto che sia, dovrà continuare a farsi le ossa in squadra minori, ma con la speranza di giungere, un giorno, a guidare quella monoposto che suo padre contribuì a rendere leggenda.

La Ferrari ha attuato, grazie alle scelte di Mattia Binotto, delle scelte molto intelligenti sui piloti. Dopo aver pagato fior di milioni piloti come Fernando Alonso e Sebastian Vettel dal 2010 al 2020 senza che arrivassero titoli mondiali, si è deciso di puntare su una coppia di giovani talenti molto più abbordabili dal punto di vista economico, riparandosi da spese eccessive.

Ovviamente, se Leclerc dovesse continuare a questo ritmo vincendo anche un titolo, nel 2024 il suo stipendio andrebbe a subire un grande ritocco verso l’alto, ma questi anni saranno comunque utili al Cavallino a non far gravare troppe spese per i piloti sul bilancio, concentrandosi su investimenti importanti per quanto riguarda il reparto tecnico.

Leclerc e Sainz hanno finalmente tra le mani la monoposto migliore del lotto, e lo stesso Binotto deve prendersi i suoi meriti dopo anni di critiche da parte dei tifosi e della stampa. Il team principal, che venne accusato per il licenziamento di Vettel di due anni fa, ora ha a disposizione una coppia di piloti che è tra le migliori in circolazione, e che punta al colpo grosso anche ad Imola.

Ferrari, ecco il commento di Binotto sul rinnovo di Sainz

Carlos Sainz e la Ferrari, come detto, saranno uniti sino al termine del 2024, nel nome di una parola: stabilità. Il Cavallino sembra aver trovato ora il suo equilibrio perfetto, e ci sarà solo da concentrarsi sullo sviluppo della F1-75 nel tentativo di vincere un titolo mondiale che manca da troppi anni. Mattia Binotto ha voluto commentare il rinnovo dello spagnolo, guardando con ottimismo al futuro.

Ho detto già diverse volte che abbiamo la migliore coppia di piloti in tutta la F1. Mi sembrava quindi logico prolungare il contratto di Carlos, in modo da avere stabilità e continuità all’interno del team. Durante il suo periodo di lavoro con la squadra, Sainz ha mostrato il talento che ci aspettavamo da lui, ha ottenuto risultati impressionanti e ha sfruttato al meglio ogni opportunità che gli è stata data“.

Al di fuori della macchina, è un gran lavoratore con un occhio per i più piccoli dettagli. Questo ha aiutato tutta la squadra ad andare avanti. Insieme possiamo fissare obiettivi ambiziosi e sono sicuro che, in coppia con Charles, potrà svolgere un ruolo significativo nell’alimentare la leggenda Ferrari. Insieme potremo scrivere dei capitoli entusiasmanti ed indimenticabili della nostra storia“.

Parole cariche di ottimismo e speranza quelle di Binotto, che sente di avere tra le mani il colpo grosso. Ai grandi risultati delle prime gare è arrivata la risposta del pubblico, dal momento che per il week-end di Imola è previsto il tutto esaurito. La pista si adatta perfettamente alle caratteristiche tecniche di questa monoposto, che ha una grande occasione per scappare ancor di più in classifica. Gli avversari non potranno di certo dormire sonni tranquilli nelle prossime settimane.