F1, la figlia di Michael Schumacher ora può esultare: notizia meravigliosa

È finalmente arrivata la prima soddisfazione in carriera per Mick Schumacher. La sorella è scoppiata di gioia a Silverstone, festeggiando suo fratello minore.

In casa Schumacher è arrivata una notizia super. Il pilota della Haas, Mick Schumacher, ha conquistato l’ottava posizione nel Gran Premio d’Inghilterra. Una gioia immensa per il giovane figlio del Kaiser che, da un anno e mezzo, siede nell’abitacolo del team americano. Un traguardo tanto cercato, quanto agognato dal tedesco che, finalmente, ha colto i frutti di una domenica fortunata.

Gina Maria Schumacher (Instagram)
Gina Maria Schumacher (Instagram)

Le qualifiche del Canada avevano messo in mostra un Mick rinvigorito, dopo le critiche ricevute dalla squadra. Steiner si era fatto sentire, intimando al pilota di non commettere altri errori banali. Mick si era reso protagonista di incidenti evitabili. Alcune VF22 erano andate distrutte, creando dei problemi al team in un momento finanziario molto delicato. La scorsa stagione la squadra ha preso tra le sue file due rookie, anche per una questione legata agli sponsor. Nikita Mazepin portò denaro fresco nella casse di una squadra in super crisi economica. La Haas si è ripresa, ma in tempi di budget cap, ogni problema tecnico comporta una spesa ingente.

La squadra americana è stata la peggiore dello scorso anno, non conquistando neanche un punto. Si è deciso di puntare tutto sul 2022, investendo i soldi sull’auto ad effetto suolo. Inizialmente il team ha dovuto gestire la grana legata a Nikita. Il russo è stato appiedato dopo aver svolto i test prestagionali a Barcellona, a seguito dell’avanzata russa in Ucraina. La Haas ha preso una scelta netta, tagliando fuori dal suo progetto il figlio dell’imprenditore russo. Licenziamento su due piedi, come si suole dire, e reinserimento di Kevin Magnussen. Il danese ha trascorso il 2021 in IndyCar, ma se il circus chiama, i piloti rispondo.

Le prestazione ottime del danese hanno messo un po’ in crisi il giovane driver della Haas. Stavolta il confronto è stato molto diverso da quello a cui era solito Mick lo scorso anno. KM ha iniziato a collezionare punti, trovando il modo di portare la VF22 al quinto posto in Bahrain. Mick ha cercato di tenere il passo del teammate, ma non ci è riuscito fino alla tappa inglese. Mick è sembrato a suo agio sulla monoposto e ha trovato un ritmo ottimo in gara, lottando persino con il campione del mondo per la settima posizione. Max e Mick si conoscono già dai tempi dei kart. I due giovani sono cresciuti insieme, sognando un giorno di sfidarsi nella categoria regina del Motorsport.

La gioia di Gina Maria Schumacher

La sorella di Mick è arrivata in Inghilterra in compagnia della madre Corinna. La famiglia si è stretta intorno al ragazzo in un momento molto difficile della sua carriera. Dopo aver vinto in Formula 3 e in Formula 2, il giovane si un po’ perso, ma non ha mai mollato. La F1 rappresenta il massimo e il cognome non è di quelli leggeri. Mick ha tenuto duro, scacciando via le critiche e a Silverstone ha potuto festeggiare, finalmente, il primo piazzamento sul podio della stagione. Nel finale avrebbe anche potuto rischiare qualcosa di più con Max, ma ha preferito portarsi a casa l’ottava posizione. In passato aveva già buttato alle ortiche diversi risultati utili per degli errori nelle ultime tornate.

Dopo 31 gare in F1 il tedesco ha sfatato il tabù. Dopo aver tagliato il traguardo non ha trattenuto la sua gioia nel team radio al traguardo con Corinna e la sorella Gina. Il pilota ha atteso il momento per tantissimi weekend e quel momento è finalmente arrivato. In zona punti già prima dell’ingresso in pista della Safety Car, il pilota della Haas ha sfruttato la situazione per passare Sebastian Vettel. Il figlio del Kaiser ha mostrato un atteggiamento più attendista rispetto al solito e i risultati sono arrivati. “Penso che questo sia fantastico per me semplicemente perché ora posso schivare quelle solite domande dei media in modo da concentrarci su ciò che è veramente importante e cioè correre”, ha chiarito il 23enne a Marca. Vettel ha incoronato Mick Schumacher: pare abbia ereditato una cosa dal padre.

Nel team radio, la felicità del giovane è stata eloquente. Mick Schumacher ha urlato: “Wo-hoo! Finalmente ragazzi, ve l’avevo detto che questo sarebbe stato il weekend! Siete fantastici ragazzi, fo*****mente brillanti, fo*****mente brillanti! Scusate le mie parolacce, ahah! Dimostra che sbagliano e credi in te: così dicevo a papà”. Gary Gannon ha replicato: “Ce l’hai fatta! Ben fatto, fantastico, assolutamente splendido!”. Anche Gunther Steiner gli ha fatto i complimenti in tedesco: “Mick, grande prestazione, fantastico, grazie, fantastica guida, grazie! Mick punterà al massimo per attirare l’interesse dalla Ferrari.

Poi è stato il turno della sorella Gina-Maria che ha detto: “Mick, super, super, super!” Mick ha ringraziato Gina-Maria e poi si è sincerato del suo compagno di squadra. “Dove ha finito Kevin?”, “P10, doppio piazzamento a punti per noi!” ha risposto Gannon. Schumacher ha replicato: “Complimenti anche a Kevin”. Un successone per la Haas. Corinna in tedesco ha aggiunto: “Mick sono molto fiera di te, tesoro”. Il gesto social di Gina-Maria, inoltre, è stato splendido. La figlia del Barone rosso ha pubblicato un video nel quale ha innaffiato il fratellino con lo champagne. Un momento di gioia immenso. La sorella ha anche scritto un messaggio per Mick: “Per me è lui il vincitore”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gina Schumacher (@gina_schumacher)