Hamilton è sempre più un caso: tutto tace anche al suo compleanno

Lewis Hamilton non è tornato sui social neanche nella giornata di ieri, quando ha compiuto 37 anni. I tifosi sono preoccupati.

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Il mistero continua ad avvolgere questa fase di carriera di Lewis Hamilton, letteralmente sparito dal mondo social dopo la sconfitta di Abu Dhabi. Il sette volte campione del mondo è sempre stato uno dei più attivi sul web tra i piloti di F1, ma ora sembra essersi letteralmente dileguato come fosse uno qualunque.

Nella giornata di ieri, 7 gennaio, il nativo di Stevenage ha compiuto 37 anni, ma non c’è stato verso di vederlo pubblicare qualcosa sui suoi profili social. L’ultima volta che lo abbiamo visto caricare una foto è stato l’11 dicembre, ovvero nel pomeriggio delle qualifiche del Gran Premio decisivo per l’assegnazione del titolo iridato.

La sconfitta subita per mano di Max Verstappen non è stata presa bene in Mercedes, soprattutto da Hamilton. Il britannico e Toto Wolff non si sono neanche presentati al gran galà della FIA in cui vengono assegnati i premi di fine stagione. Alcune parole del team principal del team di Brackley avevano fatto preoccupare i tifosi, dal momento che sembrava si stesse avvicinando addirittura un ritiro.

F1, grande ritorno in vista: il vecchio pilastro del circus pronto al ritorno

Hamilton, le prospettive future dopo Abu Dhabi

Lewis Hamilton continuerà a dar battaglia sulle piste di tutto il mondo, e su questo non ci sono dubbi. Nel 2022 avrà al fianco un cagnaccio come George Russell, che dopo tre anni in Williams non si farà problemi a dare il massimo su una monoposto da top team. La coppia Mercedes sarà, probabilmente, la pià forte di tutte, assieme a quella Red Bull dove correrà il nuovo campione del mondo.

Nel frattempo, in sede prosegue la costruzione della nuova monoposto. I social media manager della squadra che ha vinto ben otto campionati del mondo costruttori hanno iniziato a stuzzicare i fan con alcuni teaser del muso, che probabilmente non nascondono la vera monoposto ma qualche fake.

Alle squadre piace molto giocare e mostrare qualche dettaglio in questa fase dell’anno, in cui siamo già quasi arrivati a metà della pausa invernale. Da Abu Dhabi è infatti passato un mese quasi, ed alle presentazioni manca più o meno lo stesso numero di giorni. L’unica che ha dato qualche indicazione sull’unveiling è la Ferrari, che dovrebbe svelare il nuovo modello tra il 16 ed il 17 di febbraio.

Lewis Hamilton, milioni di dollari investiti: ecco in quale campo

In casa Mercedes tutto tace, anche se ci sono alcune indiscrezioni sulla nuova W13. Quella più certa riguarda il colore, che dovrebbe essere argento come è stato sino al 2019, prima che la lotta al razzismo cambiasse la monoposto nella cromatura nera. Per quanto riguarda la macchina, pare che si sia già trovato qualche buco nel regolamento, e che i tecnici stiano andando in quella direzione per trovare prestazioni.