Hamilton, aria di ritiro? C’è un silenzio assordante intorno a lui

Lewis Hamilton sembra essersi preso una pausa dopo la sconfitta mondiale. Ora si attende un segnale anche dal mondo social.

Hamilton (GettyImages)
Hamilton (GettyImages)

La carriera di Lewis Hamilton sta vivendo uno dei periodi più duri e bui di sempre. Uno che può essere definitio sette volte campione del mondo non è troppo abituato alle sconfitte, soprattutto da quando ha a disposizione l’astronave Mercedes che sino a pochi giorni fa sembrava imbattibile.

Come un fulmine a ciel sereno è arrivato Max Verstappen, che con la sua Red Bull è riuscito a spodestare il re nero, portandosi a casa il titolo mondiale per la prima volta in carriera. L’olandese ce l’ha fatta con una super-staccata nel gran finale di Abu Dhabi, anche se il vantaggio fornitogli dalla gomma Soft fresca era piuttosto evidende.

Dal canto suo, Hamilton non l’ha presa benissimo. Dopo aver dimostrato classe e capacità di accettare la sconfitta una volta sceso dalla sua Mercedes, il britannico si è adeguato ai comportamenti del suo team: non si è presentato in conferenza stampa, per poi sparire del tutto dai radar la scorsa settimana.

L’unica occasione ufficiale in cui è comparso riguarda la nomina a “Sir” avvenuta nel Castello di Windsor, la dimora ufficiale dei reali, dove il Principe Carlo lo ha insignito ufficialmente di questa onorificenza che già da tempo era stata annunciata. Un bell’onore per il pilota, ma la sconfitta continua a bruciare molto nel sette volte iridato e nel team di Brackley, dove, accettare un crollo del genere non è facile dopo anni di dominio totale.

Hamilton, che brutto gesto: un bambino ci resta malissimo (FOTO)

Hamilton, addio o sono solo voci? Ecco la situazione

Negli ultimi giorni si sono susseguite tante voci riguardo al futuro di Lewis Hamilton. Il fenomeno di Stevenage sembra stia meditando addirittura il ritiro, anche se la cosa sembra fin troppo esagerata. Toto Wolff ha riferito che il pilota avrebbe chiesto tempo alla Mercedes per riflettere sul proprio futuro, nella speranza che continui.

Come mai gli capita, il britannico è totalmente sparito dai social, dove non pubblica nulla dal lontano 11 dicembre, il sabato prima della corsa. In quell’occasione commentò quanto accaduto in qualifica, dandosi la carica dopo essere stato beffato da Max Verstappen sul giro secco.

Ora, per Hamilton, è un momento delicato. Pensare ad un suo addio alla F1 suona davvero male, anche perché non gli farebbe di certo onore. Un guerriero come lui vorrà sicuramente tornare in pista a cercare la sua vendetta, per raggiungere quell’ottavo titolo che gli è sfuggito e diventare il più grande di tutti i tempi anche sotto quell’aspetto.

L’ex F1 ne è certo: Hamilton-Verstappen come la sua sfida a Schumacher

Il sorpasso a Michael Schumacher era un qualcosa che Lewis voleva, ma non esserci riuscito fa malissimo. Doloroso anche l’aver perso un’altra sfida testa a testa, come gli era capitato nel 2007 contro Kimi Raikkonen e nel 2016 contro Nico Rosberg. Negli ultimi anni, il #44 ha sempre vinto il titolo passeggiando, con ampio margine sulla concorrenza, ma quando c’è stata la sfida tirata ha dovuto alzare bandiera bianca. Dopo le vacanze di Natale, Lewis sarà chiamato a decidere il suo futuro, e nel Circus di oggi i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo.