Hamilton non si vuole più fermare: sentite cosa ha in mente

Lewis Hamilton sta cercando in tutti i modi di sistemare una stagione davvero negativa e per questo motivo il britannico crede nel Mondiale.

Uno di quelli che sicuramente è stato in grado di segnare maggiormente la storia dell’automobilismo negli ultimi anni è stato il fenomeno Lewis Hamilton, un pilota che ha portato a casa la bellezza di ben sette titoli mondiali e che in questo modo diventa l’uomo più vincente di sempre assieme al tedesco Michael Schumacher, ma in questa stagione le cose potrebbero cambiare.

Lewis Hamilton Mercedes (Ansa Foto)
Ansa Foto

Dopo anni di assoluto dominio della Mercedes è arrivato il momento di lasciare spazio alla concorrenza, con la Scuderia tedesca che ormai vede con il binocolo le prestazioni di Red Bull e Ferrari e dunque è completamente fuori dalla lotta al titolo Mondiale.

All’inizio dell’anno la vettura era veramente ai minimi storici, con molti che non erano sicuri nemmeno che potesse essere considerata come la terza vettura del campionato, con il tracollo che arrivò in quel dell’Arabia Saudita, con il britannico addirittura eliminato nella Q1 in qualifica.

La situazione però adesso è profondamente cambiata, con le Frecce d’argento che hanno ricominciato a dimostrare il loro reale valore, pur rimanendo sempre lontani da austriaci e italiani, adesso hanno la speranza è comunque di poter riuscire a vincere almeno qualche gara e dunque garantire a Hamilton la possibilità di continuare la sua striscia straordinaria in carriera che lo ha sempre visto salire almeno una volta sul gradino più alto del podio in ogni sua stagione.

“Siamo riusciti a disputare davvero un ottimo weekend a Silverstone e tutto ciò è davvero positivo per la squadra che riesce a vedere un po’ di costanza, in particolar modo da parte mia, per questo motivo stiamo facendo progressi. All’inizio dell’anno non ero sicuro che avremmo mai potuto vincere con questa macchina, ma le sensazioni erano davvero molto negative riguardo adesso è tutto davvero molto cambiato.”

Con queste parole Hamilton ha spiegato la propria posizione a RacingNews365, mettendo in chiaro come nessuno avrebbe mai potuto veramente credere a una risurrezione della Mercedes, in particolar modo perché nel momento in cui ci sarebbero stati dei miglioramenti, in casa tedesca anche le altre avrebbero saputo fare altrettanto.

Hamilton sogna la vittoria di una gara in questo Mondiale

Indubbiamente Lewis Hamilton ha già inanellato una serie di record negativi della propria carriera in questo 2022, tanto è vero che in questo momento siamo a ben dodici gare consecutive senza avere mai vinto, già ben due sopra il suo precedente record di 10 e nel periodo tra il 2008 e il 2009 e tra il 2012 e il 2013.

L’unica cosa che gli rimane da difendere quest’anno è il grandissimo onore di aver potuto vincere sempre in tutte le edizioni dei Mondiali al quale ha partecipato, perfino in quelle del 2009 e 2013, estremamente difficile e negative, ma dove il Gran Premio d’Ungheria lo ha portato sempre sul gradino più alto del podio.

“A Barcellona siamo riusciti a fare un buon passo in avanti, se pur poi sono arrivate una serie di prestazioni molto difficili, ma nelle ultime gare abbiamo dimostrato che siamo ancora forti e questo ci incoraggia per poter credere davvero di riuscire a vincere una gara quest’anno.”

In questo modo Hamilton ha concluso la sua intervista al canale olandese RacingNews 365, con il britannico che dunque ha grandissima speranza di poter migliorarsi sempre di più e poter mettere ancora in evidenza come la sua carriera possa essere considerata come una delle più straordinarie che siano mai esistite nella storia dell’automobilismo sportivo.