Fabio Quartararo può lasciare la Yamaha: alle sue spalle un altro top team

Mercato 2023, la Honda ha già diversi nomi sul taccuino: spunterebbe quello di Fabio Quartararo, ora alla Yamaha.

Quartararo (GettyImages)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Per il 2022 è tutto definito, o quasi. L’unica incognita sono le condizioni di salute di Marc Marquez, lo spagnolo non è ancora sicuro che correrà dal primo GP del prossimo anno. Capirossi ha svelato quale sarebbe la data di rientro dello spagnolo, ma nessuno conferma che sia vera. Ed intanto Honda, corre ai ripari.

La casa giapponese infatti, starebbe valutando diverse opzioni già per il 2023, visto che ormai i contratti per il 2022 sono tutti firmati. Honda a doppio taglio quindi, l’anno prossimo si correrà, ma con un occhio già al mercato.

Fabio Quartararo è il desiderio più grande

Se Marquez dovesse star bene, non è detto che alla fine sarà lui quello sostituito, quindi per Pol Espargaro, ci sarà da fare molta attenzione. La Honda dal canto suo, pare abbia messo nel mirino giovani promesse come Joan Mir, Jorge Martin ed il neo campione mondiale, Fabio Quartararo. Una strada più che percorribile, pensando che lo stesso francese non ha escluso un addio alla Yamaha.

Se il nizzardo vuole una moto competitiva, ecco la scuderia giusta. Ci sarebbe soltanto un anno da attendere. Dal ventiduenne infatti, arrivano ancora parole che mettono pressione alla Yamaha, che per ora non lo starebbe accontentando. Dopo le prove di Jerez, il ventiduenne avrebbe fatto capire che di miglioramenti non ce ne sono stati, e queste sono le parole che vogliono sentire in Honda, o ovunque stiano mettendo il francese nel proprio mirino.

LEGGI ANCHE>>> MotoGP, Alex Marquez è disperato: senza suo fratello la Honda è nei guai

“Non abbiamo fatto un passo. Certamente. Spero che possiamo farlo a Sepang. Perché abbiamo provato molte cose qui, ma non ho notato alcun miglioramento. Queste, le parole di Quartararo dopo Jerez. Il francese ha descritto così il nuovo telaio: “Non si sente la differenza. Ma sembra un po’ più carino”. Sta già iniziando la propria battaglia con Yamaha per un divorzio da dodici mesi?

Impostazioni privacy