L’iPhone 13 potrebbe vendere poco: il motivo è sorprendente

iPhone 13 potrebbe diventare il prodotto meno venduto della storia di Apple, il nuovo smartphone che non vuole nessuno

iPhone 13 (Fonte foto: web)

Stenterete a crederci. iPhone 13 potrebbe essere uno dei prodotti meno venduti di sempre della Apple, ma il perché è sbalorditivo. Almeno questo è quel che ne emerge da alcuni sondaggi che hanno come risultato qualcosa di quanto meno, molto curioso.

Forse, immaginerete, gli esperti hanno riscontrato che il nuovo smartphone non avrà prestazioni così performanti come si credeva, o che c’è qualcosa dietro. Sì, effettivamente qualcosa c’è, ma di incredibile. A chiedere come mai quel sondaggio stesse avendo delle risposte tanto negative, è stata SellCell.com, ed un cliente su 5 ha già affermato che non comprerà l’ultimo dispositivo Apple.

LEGGI ANCHE>>> Vuoi sapere se controllano il tuo smartphone? Ecco come

Adesso ci avviciniamo alla motivazione: 3 su 4 hanno detto che potrebbero comprarlo, se questo cambiasse nome. In che senso? Perché nei paesi anglofoni, il 13 porterebbe sfortuna, un po’ come il nostro “17”. Praticamente, basterebbe cambiare il numerino, nemmeno tutto il nome del prezioso oggetto, e le vendite aumenterebbero. A questo punto sarà facile individuare il giorno in cui iPhone 13 venderà di meno: il venerdì. Tanta la scaramanzia che Apple dovrebbe addirittura tenere conto di questo fattore, e magari in futuro immaginare di passare da un iPhone 12 ad un 14, senza passare per l’esistenza del 13, cambiando davvero nome al dispositivo.

LEGGI ANCHE>>> Whatsapp revolution, la modifica dell’icona verde all’orizzonte

Ed i possibili clienti Apple o già tali in possesso di iPhone meno giovani, sono davvero convinti di questa assurda motivazione, tanto che c’è già chi propone il nuovo nominativo, di fatto, dando i numeri. Le proposte che andrebbero per la maggiore sono: iPhone 12S, iPhone 21, iPhone 14, con il prossimo dispositivo ad essere direttamente il n.15. Cosa farà allora l’azienda californiana? Uscirà un iPhone 13 che venderà poco nei paesi di lingua inglese, o ci stupirà ascoltando le richieste?