Jorge Lorenzo, badilata ai piloti Ducati: l’ammissione su Marquez e Stoner

L’ex pilota, Jorge Lorenzo, ha corso per due anni in Ducati, team che oggi vede nettamente migliorato e lo dice senza mezzi termini.

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Jorge Lorenzo ha rilasciato una lunga intervista a Motosan, piena di significativi punti di vista dello spagnolo. Oggi, il maiorchino ha una nuova vita, ma non è detto che a breve, non si riavvicinerà ad un mondo che in fondo gli apparterrà sempre, come quello delle moto. Lo spagnolo infatti, ha ammesso che il futuro potrebbe essere quello da telecronista per lui, anche se non c’è ancora nessuna chiacchiera ufficiale con emittenti tv.

Ma da commentatore esterno, cosa direbbe oggi il famoso ex pilota di MotoGP, delle scuderie e dei piloti di oggi? Secondo il maiorchino, una squadra da tenere sempre d’occhio è la Ducati, team per cui Lorenzo corse tra il 2017 ed il 2018, ma senza grandissimi risultati.

Jorge Lorenzo, tifosi Ducati felici

E saranno sereni i supporters del team di Borgo Panigale, ad ascoltare le parole dell’esperto ex pilota, che certamente è voce a dir poco credibile. Quando Marc Marquez, di cui pure il maiorchino parla molto bene, è stato escluso dalle tante difficoltà, a vincere non c’è stato nessun ducatista, bensì una volta Joan Mir ed una Fabio Quartararo, rispettivamente in sella ad una Suzuki ed una Yamaha.

L’anno di Quartararo però, è stato proprio caratterizzato dalla vicinanza fortissima di Pecco Bagnaia, che rischiava di spodestarlo con la sua Ducati. Adesso, l’italiano è molto agguerrito e mette il Mondiale nei suoi obiettivi, ma intanto per il 2021, non c’è stato niente da fare contro la bravura del giovane campione francese.

MotoGP, chi è il padre di Jorge Lorenzo? Lui gli deve tutto (FOTO)

Ed è questo però un aspetto che tocca proprio Lorenzo, affermando che in futuro non è escluso che arrivi finalmente il risultato migliore in casa Ducati, portato da Pecco Bagnaia o anche da Jorge Martin, ma sulla potenza delle moto già andate in pista, non ha dubbi: Penso che questa Ducati con Marquez o Stoner avrebbe già vinto altri campionati, ha infatti confidato il trentaquattrenne. Ma anche parlando del connazionale Mir, con il suo futuro incerto, Jorge Lorenzo fa ancora un favore alla Ducati, dichiarando: “Penso che solo andando in Ducati farei un netto passo avanti. Suzuki e Yamaha da fuori le vedo con un livello simile. KTM non è male e Honda e Aprilia sembrano complicate, anche se possono esserci anche loro. La Ducati è velocissima con qualsiasi pilota”.