Lutto in casa Juventus: muore grande promessa delle giovanili (foto)

Lutto in casa Juventus, dramma nel mondo del calcio: un male incurabile, il male del secolo come lo chiamano molti, porta via ai bianconeri una delle grandi promesse del suo settore giovanile.

Lutto Juventus
Lutto Juventus (AdobeStock)

Lutto in casa Juventus: il talento di Madre Natura e quel male incurabile

Il suo nome, da qualche anno, era già sulla bocca di tutti. Il talento che gli aveva “donato” Madre Natura e la forza, lo avrebbero di certo portato lontano nel mondo del calcio. Ma un cancro, contro il quale combatteva già dal 2014, e dal quale sembrava essersi ripreso, è tornato acuto e inesorabile. E lo ha condotto alla morte.

Lutto in casa Juventus: il piccolo Bryan e la grande stella Paul

La storia è quella del 17enne Bryan Dodien, promessa della “cantera” bianconera. Sul suo caso nel 2014 intervenne e si commosse anche pubblicamente la stella della nazionale francese Paul Pogba. Il centrocampista, oggi al Manchester United, infatti, promise al piccolo Bryan, che lo considerava il suo massimo idolo calcistico, che non lo avrebbe mai lasciato solo in un momento così difficile. Memorabile fu il gesto di Pogba che, dopo un goal segnato, espose alle telecamere e ai fotografi una maglietta bianca con la scritta “Bryan sono con te”.

Il goal, la dedica, la forza di combattere fino alla fine

Pogba poi, dopo quella gara, spiegò le ragioni del suo gesto e la storia di Dodien alla stampa italiana ed europea: raccontò la battaglia di quel bambino, che non voleva mollare, che non voleva abbandonare il sogno di diventare un campione. Quel piccolo, così sfortunato, non meritava di essere abbandonato al suo destino.

Leggi anche >>> Lutto nel mondo del calcio: è stato un grande avversario della Juventus

Oggi Paul Pogba, torna alla mente a quel giorno, a quel goal, e dedica un intero post a Bryan Dodien, con la commozione di chi non avrebbe mai voluto dare al mondo la notizia peggiore.